menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scialpinista 50enne si infortuna ad una gamba sul monte Bragalata: soccorso con l'elicottero

L'uomo si trovava a 1.800 metri di altezza: recuperato con il verricello è stato trasportato all'Ospedale Maggiore

Uno scialpinista di 50 anni, che si trovava nei pressi del monte Bragalata a circa 1.800 metri di altezza - nel comune di Monchio delle Corti - si è infortunato ed ha subito una forte distorsione ad un ginocchio nella mattinata di oggi, mercoledì 13 gennaio. L'uomo, impossibilitato a muoversi, ha avvertito i soccorsi. Sul posto sono arrivati due tecnici Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna, mentre altre squadre hanno iniziato l'avvicinamento dalla stazione sciistica di Prato Spilla.

La Centrale Operativa del 118 ha disposto l'invio di EliPavullo, per recuperare l'uomo con il verricello. Arrivati sul posto, i tecnici territoriali del Saer e l'equipaggio dell'elisoccorso hanno provveduto a stabilizzare lo scialpinista ferito, residente nel comune di Monchio delle Corti, e lo hanno trasportato fino a Prato Spilla, dove l'ambulanza lo ha poi condotto all'ospedale Maggiore di Parma.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Sport

    Al Tardini passa la Samp, il Parma è fermo al palo e a 13

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 58 casi e 2 decessi

  • Cronaca

    Allerta meteo, monitoraggio fiume e corsi d'acqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento