menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero degli autotrasportatori: camion fermi dal 16 al 20 maggio

Franco Pensiero, presidente di Trasportounito: "Per tre anni abbiamo raccolto solo norme prive di contenuti pratici e scritte per essere violate. Ora è venuto il momento di difendere il reale valore del nostro lavoro"

Motori spenti per cinque giorni. Trasportunito conferma: da lunedi' prossimo, 16 maggio a venerdi' notte, 20 maggio, gli autotrasportatori italiani si asterranno dal lavoro. Anche gli ultimi tentativi, inclusa la recente manifestazione di protesta a Roma, di far comprendere al Governo la gravita' della situazione e i rischi di un fermo che e' diventata la scelta della disperazione per una categoria metodicamente gabbata da tre anni di promesse non mantenute, sono falliti.

''Ieri - precisa Franco Pensiero, presidente di Trasportounito - abbiamo lanciato un ultimo appello al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, che non ha trovato il tempo di ricevere la categoria. Per una associazione giovane come Trasportounito non e' facile assumersi un impegno cosi' gravoso, ma abbiamo deciso l'estrema manifestazione di protesta, indipendentemente dalle sigle, per difendere tutto l'autotrasporto che e' stato privato di quelle norme elementari senza le quali il mercato non esiste e le imprese falliscono, oppure, per sopravvivere devono cedere all'illegalita'''.


''Per tre anni - ribadisce Pensiero - gli autotrasportatori hanno raccolto solo norme prive di contenuti pratici ed espressamente scritte per essere violate. Ora e' venuto il momento di difendere il reale valore del nostro lavoro''.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: vaccinato il 10% dei cittadini di Parma e provincia

  • Cronaca

    Oltre 60 nuovi casi e tre morti

  • Cronaca

    Verso il nuovo Dpcm: tra zone rosse e stop agli spostamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento