menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banca Monte, i lavoratori dicono basta: da domani è sciopero

I lavoratori scioperano a sostegno della vertenza avviata per conquistare le garanzie occupazionali, professionali e di mobilità e sugli aspetti di natura contrattuale in relazione alla cessione a Intesa

Le Rappresentanze Sindacali Aziendali Fabi, Fiba/Cisl, Fisac/Cgil e Uilca di Banca Monte Parma, così come preannunciato nei giorni scorsi, sulla base di quanto deciso dall’Assemblea generale dei Lavoratori del 29 giugno scorso hanno proclamato lo sciopero di tutti i lavoratori, Quadri e Aree Professionali, di Banca Monte Parma.

Lo sciopero è stato indetto con le seguenti modalità:

  -  Venerdì 15 luglio 2011: sciopero del lavoro straordinario e delle prestazioni lavorative aggiuntive;
  -  Lunedì 18 luglio 2011: sciopero di tutti i lavoratori della Banca per l’intera giornata lavorativa;
  -  Venerdì 22 luglio 2011:
sciopero dalle ore 8,15 alle ore 10,30 dei lavoratori di tutte le Filiali, Sedi, Agenzie della Banca e Pegno (oppure per le prime 2 ore e 15 minuti del proprio orario, in caso di orario di lavoro differenziato);
sciopero per l’intero orario di lavoro pomeridiano dei lavoratori degli Uffici di Direzione (tutti gli uffici di Palazzo Sanvitale, uffici al 2°-3°-4° piano di P.le Battisti, uffici al 1° piano di V.le Mentana);
  -  Lunedì 25 luglio 2011:
sciopero dalle ore 8,15 alle ore 10,30 dei lavoratori di tutte le Filiali, Sedi, Agenzie e Pegno (oppure per le prime 2 ore e 15 minuti del proprio orario di lavoro in caso di orario di lavoro differenziato);
sciopero per l’intero orario di lavoro pomeridiano dei lavoratori degli Uffici di Direzione (tutti gli uffici di Palazzo Sanvitale, uffici al 2°-3°-4° piano di P.le Battisti, uffici al 1° piano di V.le Mentana);
Per i lavoratori dell’Agenzia di Città 9 - Centro Torri Parma, diversamente da quanto sopra, lo sciopero è proclamato con le seguenti modalità:
   -  Sabato 16 luglio 2011: per l’intera giornata lavorativa;
   -  Sabato 23 luglio 2011: per l’intera giornata lavorativa;


I lavoratori di Banca Monte Parma scioperano a sostegno della vertenza avviata per conquistare le garanzie occupazionali, professionali e di mobilità e sugli aspetti di natura contrattuale in relazione alla cessione di Banca Monte Parma S.p.A. a Intesa Sanpaolo e per ottenere il riconoscimento della produttività contrattuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento