Cronaca

Commercio, sciopero il 25 aprile e il 1° maggio. Coop rimane chiusa

Filcams Cgil Fisascat Cisl Uiltucs Uil proclamano unitariamente lo sciopero. Il decreto sulle liberalizzazione permette agli operatori di tenere aperto. Ma Coop Consumatori Nordest non apre: "Rispettare la nostra comunità"

Filcams CGIL Fisascat CISL Uiltucs UIL proclamano unitariamente lo sciopero nelle due festività laiche del 25 aprile e 1° maggio 2013 nel settore del commercio. Ritengono doveroso, anche quest’anno, rimarcare il significato, il valore sociale e civico di tali giornate oltre che il contenuto culturale e storico che esse rappresentano per la nascita e il rafforzamento della democrazia del nostro paese. Intendono anche, a fronte del decreto che ha liberalizzato completamente gli orari commerciali promettendo aumento dell’occupazione e superamento della crisi di tale settore, ribadire la necessità di ripristinare il necessario livello di confronto tra enti locali, sindacati e imprese finalizzato a trovare un giusto equilibrio tra interessi contrapposti oltre che una equilibrata e moderna programmazione delle aperture domenicali e festive.


Coop Consumatori Nordest, dopo il decreto sulla liberalizzazione delle aperture del commercio nei giorni festivi, ha comunque deciso di non aprire per le principali ricorrenze civili quali il 25 Aprile, il 1° Maggio, il 2 Giugno e per quelle religiose come Natale, S. Stefano, Capodanno, Pasqua, Lunedì dell’Angelo e Assunzione il 15 di Agosto. “Gli operatori commerciali che aprono in queste occasioni realizzano buoni incassi, ma la scelta di Coop Nordest è quella di rispettare momenti di forte valore per la nostra comunità.” dichiara Marco Pedroni presidente di Coop Consumatori Nordest. “In questi tempi così duri per le imprese è una scelta coraggiosa; vorremmo che i nostri soci e i consumatori l’apprezzassero e per questo chiediamo loro di anticipare gli acquisti al giorno prima.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio, sciopero il 25 aprile e il 1° maggio. Coop rimane chiusa

ParmaToday è in caricamento