Bartolini, la cooperativa sulla protesta dei facchini: "Mai pagato in nero"

Martedì 21 febbraio i facchini avevano bloccato gli ingressi ai camion diretti alla Bartolini per protestare contro gli orari di lavoro e i pagamenti in nero. Ecco la risposta di L.S. Logistic Center

La sede Bartolini in via Lisbona

Il Consiglio di Amministrazione della cooperativa L.S. Logistic Center, in riferimento al nostro articolo pubblicato in data 22 febbraio sul blocco dei cancelli d'ingresso della Bartolini Corriere Espresso di via Lisbona a Fontevivo, all'interno dell'Interporto, a seguito di una manifestazione di protesta indetta da soci-lavoratori della cooperativa appaltatrice presso la committente suddetta, "precisa che con i rappresentanti e delegati del sindacato SI COBAS è stato firmato uno scritto qualificato erroneamente come "accordo sindacale" ma trattasi di un elenco delle richieste formulate dai lavoratori e tuttora al vaglio della cooperativa. Si smentiscono, altresì, denunce di trattamenti retributivi in nero e che le ore di lavoro sono proporzionate alle esigenze lavorative della committente, le quali possono consentire, vista la loro quantità, assunzioni con contratti part-time anche in osservanza del principio della equa ripartizione del lavoro ai soci, che vige nella cooperativa per il rispetto della condizione di mutualità. Le stesse richieste saranno oggetto di verifica in un imminente incontro congiunto e già concordato con tutti i rappresentanti sindacali di Cisl, Uil, Cgil e Si Cobas. I rappresentanti e delegati di Si Cobas si sono impegnati a non praticare ulteriori analoghe proteste, illegittime nella loro modalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Fontanellato, operaio investito da un muletto: 59enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento