Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Sciopero del 15 maggio, volantinaggio alla Bormioli: "No lavoro precario, no Jobs Act"

Sciopero generale cittadino di venerdì 15 maggio. Nella mattinata del 5 maggio i lavoratori e gli esponenti dei due sindacati che hanno indetto l'astensione dal lavoro per tutte le categorie, esclusivamente per la città di Parma, hanno volantinato ai lavoratori in ingresso e in uscita della Bormioli di via Europa

Sciopero generale cittadino di venerdì 15 maggio. Nella mattinata del 5 maggio i lavoratori e gli esponenti dei due sindacati Usi/Ait e Cub che hanno indetto l'astensione dal lavoro per tutte le categorie, esclusivamente per la città di Parma, hanno volantinato ai lavoratori in ingresso e in uscita della Bormioli di via Europa. Con volantini, striscione e megafono: "Contro il lavoro precario -ha detto un attivista al megafono- contro le leggi di Renzi e di Poletti che vogliono mantenere nella continua ricattabilità i lavoratori dipendenti. Invitiamo tutti i lavoratori e le lavoratrici a scioperare il 15 maggio. Vorremmo ricordare che la democrazia sindacale non è tutelata minimamente, anche in questo posto di lavoro dove gli esponenti della Cub non possono riunirsi in assemblea grazie aagli accordi sulla rappresentanza firmati da Cgil, Cisl, Uil"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero del 15 maggio, volantinaggio alla Bormioli: "No lavoro precario, no Jobs Act"
ParmaToday è in caricamento