menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero generale del 18 marzo: presidio in piazzale Rondani

Il 18 marzo Si Cobas, Usi/Ait e Cub hanno proclamato uno sciopero generale nazionale di tutte le categorie: la piattaforma locale dell'astensione dal lavoro

Il 18 marzo Si Cobas, Usi/Ait e Cub hanno proclamato uno sciopero generale nazionale di tutte le categorie. Ecco la piattaforma nazionale: Contro l’accordo sulla rappresentanza del 10/01/2014 tra Confindustria, CGIL, CISL, UIL, contro la guerra e le spese militari. Solidarietà ai Curdi in lotta contro l’ISIS e la Turchia, contro il Jobs Act, le forme di precarizzazione e l’attacco dello Statuto dei Lavoratori, contro il Fiscal Compact, il trattato del TTIP e l’Europa delle Banche, contro la riforma della “Buona scuola” e i tagli nella Sanità, per le 30 ore settimanali a parità di salario e riattivazione della “Scala Mobile”. Ecco la piattaforma locale: Cancellazione debito cittadino e contro le speculazioni, sicurezza ambientale e territoriale, chiusura dell’inceneritore e blocco della cementificazione, soluzioni vertenze sindacali in atto nel pubblico e nel privato, chiusura delle sedi neofasciste, politiche abitative per le fasce deboli. A Parma ci sarà il 18 marzo si terrà un presidio alle ore 9 in piazzale Rondani. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Altro tonfo, il Parma perde partita e speranze di salvarsi

  • Cronaca

    Covid, salgono i contagi: quasi 200 in 24 ore

  • Cronaca

    Parma torna arancione: ecco cosa cambia da lunedì

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per chi ha dai 70 ai 74 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento