rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca Molinetto / Via Teresa Confalonieri Casati

Sciopero generale: oggi il corteo della Cgil da Piazzale Santa Croce

Alle nove è previsto il concentramento della manifestazione sindacale che toccherà le strade del centro storico verso Piazza Garibaldi, qui si terrà il comizio di Pietro Ruffolo

SCIOPERO GENERALE: CORTEO DA PIAZZALE SANTA CROCE
La Cgil di Parma ha aderito allo sciopero generale proclamato dalla segretaria nazionale, Susanna Camusso, per il prossimo 6 settembre contro la manovra economica del Governo. "Il provvedimento - si legge in una nota- di oltre 45 miliardi, che andranno a sommarsi ai 47 miliardi della manovra di luglio, per un impatto complessivo che supererà i 90 miliardi da qui al 2013, è, secondo la Cgil, depressivo, socialmente iniquo, inefficace e antisindacale, da bocciare nel suo complesso in quanto condanna il Paese alla recessione e alla disgregazione sociale per difendere invece le grandi ricchezze e gli interessi che rappresentano la base di consenso del Governo". A Parma il programma della manifestazione prevede il concentramento in piazzale Santa Croce alle ore 9 con un corteo nelle strade del centro storico e il comizio conclusivo in piazza Garibaldi di Pietro Ruffolo, della Segreteria Nazionale Flai Cgil.

LA CAMUSSO PROCLAMA LO SCIOPERO GENERALE
Uno Sciopero Generale, quello proclamato dalla CGIL per martedì 6 settembre, che si rende necessario per cambiare il forte segno di iniquità della manovra del 13 agosto, che è all'esame della Commissione bilancio del Senato. La decisione della Confederazione di lanciare lo Sciopero Generale, come spiegato da Susanna Camusso, Segretario Generale della CGIL, oggi in presidio davanti a Palazzo Madama, insieme ad una numerosa delegazione del sindacato di Corso d'Italia, si è resa necessaria di fronte una manovra “bugiarda”, che non “permetterà al Paese di raggiungere gli obiettivi dichiarati per i pareggi di bilancio, perchè profondamente depressiva”. “Sappiamo benissimo - prosegue Camusso - che stiamo chiedendo un sacrificio straordinario ai lavoratori, ma un sacrificio straordinario va chiesto di fronte ad una situazione straordinaria, e lo chiediamo oggi per non avere una condizione sbagliata domani”.

LE CENTO MANIFESTAZIONI
Cento manifestazioni territoriali accompagneranno lo Sciopero Generale del 6 settembre che sarà di 8 ore per ogni turno di lavoro. Una grande mobilitazione per chiedere l'immediato ritiro di una manovra che “non favorisce la crescita e fa pagare solo ai contribuenti onesti” e per sostenere delle proposte alternative di contrasto alla crisi, come quelle presentate dalla CGIL nel corso della conferenza stampa davanti al Senato, perchè “un'altra manovra è possibile”.

6 SETTEMBRE SCIOPERO DEI TRASPORTI A PARMA

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale: oggi il corteo della Cgil da Piazzale Santa Croce

ParmaToday è in caricamento