Comune, lavoratori allo sciopero generale. La solidarietà del Pcl

La nota del Partito Comunista dei Lavoratori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il Partito Comunista dei Lavoratori di Parma – Sezione Frida Kahlo – intende esprimere solidarietà e vicinanza ai dipendenti comunali, da mesi coinvolti in una vertenza sindacale dai toni foschi e volgari. Non sapremmo come altrimenti definire i comportamenti del Sindaco di Parma, che da tempo ha assunto un atteggiamento umiliante e sottilmente violento verso i propri collaboratori. Ogni gesto è sotteso a sminuirne le istanze, e a svuotarne di contenuti le forme di lotta, invece che all’ascolto e al dialogo.

La definizione che recentemente ha dato a mezzo stampa della lotta sindacale ci pare collimi perfettamente con la visione analoga espressa dal capo politico del Movimento Cinque Stelle. Entrambi, Grillo e Pizzarotti, però cozzano da un lato con un fronte sindacale mai cosi esteso e coeso, e dall’altro con la percentuale numerica che segue i propri RSU. Ci pare evidente che 400 adesioni a fronte di 7 defezioni e 5 astensioni racconti di un grillismo incapace di dialogare con chiunque, di qualunque colore politico o estrazione sociale, di ruolo o funzione in seno all’organico comunale.

Un aspetto rimarcato peraltro anche dal reale grado di penetrazione nel territorio cittadino, al punto da spingerci a riflettere su una domanda: “Ma esattamente, a chi interessa del Movimento Cinque Stelle al netto dell’aspetto mediatico imposto dai poteri forti cittadini?”.

Vorremmo anche esprimere una considerazione da Comunisti rispetto ai droni grillini che criticano i lavoratori suddividendo l’Italia in A e B (partizione calata dall’alto di un Blog): state sereni, non vi si vede fare nulla nemmeno nelle aziende private. Non vi ricordiamo al fianco di nessun Lavoratore, né pubblico né privato. Parma affonda a causa della vostra miopia e della vostra sociopatia politica, nella vostra totale indifferenza.

Per quanto ci riguarda, senza entrare nello specifico della vertenza sindacale, che è di pertinenza di rappresentanti democraticamente eletti dai Lavoratori, non possiamo esimerci dal ribadire solidarietà e dal dichiararci disponibili all’ascolto di qualsiasi chiamata in aiuto che arrivi al Partito. Noi ci siamo…senza invadenza ma con ottima predisposizione d’animo. Perché il posto di un Comunista è al fianco del Lavoratore. La realtà ci sta insegnando che il posto di un grillino è dall’altra parte della trincea. Ne prendiamo atto assieme ai Lavoratori.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento