rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca Centro / Piazza Giuseppe Garibaldi

Sciopero generale, migliaia di persone in corteo con la Cgil

Seimila tra lavoratori e studenti hanno partecipato questa mattina alla protesta contro la manovra del Governo, partito da Piazzale Santa Croce il lungo serpentone ha raggiunto Piazza Garibaldi

 Migliaia di persone hanno partecipato stamattina al corteo indetto dalla Cgil di Parma per lo sciopero generale. Come in tante città italiane anche Parma ha vissuto la mattinata di protesta contro la decisioni del Governo contenute nella manovra finanziaria di agosto. Uno sciopero riuscito, soprattutto per la partecipazione di tanti cittadini che sono scesi in piazza spontaneamente, al di fuori delle organizzazioni di partito e sindacali. Verso le 9 Piazzale Santa Croce, luogo previsto per il concentramento del corteo, era gremito di gente: più di 500 persone attendevano la partenza del corteo.

Alla protesta hanno partecipato Libera Parma, l'Arci, Sinitra Ecologia e Libertà, Rifondazione Comunista, i Comunisti Italiani, il Partito Comunista dei Lavoratori, il Pd -pur senza striscioni ma con la presenza di alcuni amministratori tra cui il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e l'Assessore provinciale Romanini. Tanti i cartelli contro la manovra e contro il Governo Berlusconi, gli slogan, gli interventi ad inizio corteo. Poco prima delle 10 il lungo serpentone, composto da 6 mila persone, secondo gli organizzatori, verso via D'Azeglio, fermandosi poi sul Ponte di Mezzo. La pioggia, copiosa in alcuni momenti, non ha fermato la protesta dei lavoratori in sciopero. Ad aprire la manifestazione lo striscione della Cgil Parma, poi una grossa presenza di lavoratori della Funzione Pubblica, la Fiom con le Rsu di Barilla, Parmalat, Sidel, dell'Ospedale Maggiore, Procomac Gea, Chiesi.

Lungo il corteo da un microfono gli organizzatori hanno ricordato le ragioni della protesta di oggi. Contro il Governo e per una finanziaria più equa. Dal palco l'intervento delle segretaria generale della Cgil di Parma Patrizia Maestri, della presidente dell'Anpi Gabriella Manelli, del presidente di Libera Parma Giuseppe La Pietra, di Pietro Ruffolo delle Segreteria Nazionale Flai Cgil.

Sciopero generale Cgil 6 settembre


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale, migliaia di persone in corteo con la Cgil

ParmaToday è in caricamento