Cronaca

Sciopero dei trasporti: lunedì 7 novembre fermi 24 ore anche a Parma

L'Unione Sindacale di Base: "Il Governo non ha destinato le risorse necessarie e sta continuando ad operare ulteriori tagli portando così in una situazione di collasso irreversibile l'intero sistema trasporti"

L'Unione Sindacale di Base ha proclamato per l'intera giornata di lunedì 7 novembre uno sciopero nazionale del trasporto pubblico locale. Il sindacato protesta contro i tagli contenuti nella nuova manovra finanziaria e contro il Governo che, trasferendo la gestione dei trasporti locali alle regioni, non ha destinato le risorse necessarie per garantire i livelli minimi di un trasporto pubblico efficiente.

"In realtà il Governo - si legge in una nota dell'Usb - non solo non gestisce l’intero sistema trasporti ma, nel trasferire tale competenza alle regioni, non ha trasferito, in assoluto, le risorse necessarie e sta continuando ad operare ulteriori tagli portando così in una situazione di collasso irreversibile l’intero sistema trasporti.
Stanno facendo macelleria di un bene comune, quale è il trasporto pubblico, determinante per definire la qualità di vita di una società, la mobilità dei cittadini, la crescita e lo sviluppo del Paese.
Occorre pretendere dal Governo l’impegno e la messa a disposizione di risorse sufficienti per superare la situazione attuale di perenne continua emergenza".

SCIOPERO BUS TEP

SCIOPERO DEI BENZINAI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei trasporti: lunedì 7 novembre fermi 24 ore anche a Parma

ParmaToday è in caricamento