Trasporti pubblici, venerdì 14 giugno sciopero nazionale di 24 ore

L'Organizzazione Sindacale Usb lavoro privato ha proclamato uno sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale venerdì prossimo 14 giugno. Disagi conseguenti allo sciopero dei dipendenti Tper potrebbero verificarsi anche in relazione alla possibile soppressione di treni.

Lo sciopero della Tep a Parma

La Tep comunica le modalità di effettuazione dello sciopero nazionale di 24 ore proclamato per la giornata di venerdì 14 giugno 2013 da Unione Sindacale di Base, per sollecitare un confronto nel merito del rinnovo del CCNL autoferrotranvieri e per la definizione di un piano nazionale di mobilità e verifica delle reali prospettive dei servizi pubblici essenziali.
In ottemperanza alle norme vigenti si provvede a segnalare all’utenza le modalità dello sciopero comunicateci, precisando, per opportuna informazione, che i precedenti scioperi proclamati da questa sigla sindacali hanno avuto basse percentuali di adesione. Lo sciopero, proclamato tenendo conto del rispetto delle fasce di servizio garantite ex Lege 146/90 sulla tutela dei diritti della persona costituzionalmente assicurati, come integrata dalla L. 83/00, è previsto  per la giornata di venerdì 14 giugno 2013,  pertanto le autolinee in esercizio all’Azienda potrebbero avere soppressione di corse, nell’arco dell’intera giornata, con esclusione delle fasce di servizio garantite.
Secondo gli obblighi di garantire comunque i servizi essenziali, verranno assicurati i seguenti servizi:
servizio urbano – PRONTOBUS URBANO – HAPPY BUS – SERVIZI SPECIALI
Al mattino: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 5.30 alle ore 8.30;
A mezzogiorno: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 12.10 alle ore 14.40;
Le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana; l'ultima delle corse garantite nella fascia è comunque limitata al capolinea urbano opposto.
servizio EXTRAurbano – PRONTOBUS EXTRAURBANO
Al mattino: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 5.30 alle ore 8.45;
A mezzogiorno: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 12.10 alle ore 14.55;
Le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana.
In eccezione al criterio ora indicato, vengono effettuate le corse che, pur non completando il loro percorso entro gli orari precisati sopra hanno un percorso superiore ai 50 km., essendo partite dal capolinea almeno un'ora prima della fine di ciascuna fascia e precisamente entro le ore 7.45 ovvero le ore 13.55.
SERVIZI AUSILIARI
Biglietterie: apertura dei soli sportelli negli orari di funzionamento dei servizi.
Presidi di movimento: apertura completa e continuativa.
Portinerie e centralini: apertura completa e continuativa, con un addetto per deposito.
Addetti di movimento: impiego del personale negli orari di funzionamento dei servizi.
Agenti verificatori: copertura dei soli turni di cabina capolinea nei soli orari di funzionamento del servizio.
Uffici: apertura per sole prestazioni impellenti non rinviabili, previa comunicazione alla OO.SS..
Officine: copertura dei soli turni indispensabili a garantire i servizi di movimento.

Lo sciopero della Tper in regione

L'Organizzazione Sindacale Usb lavoro privato ha proclamato uno sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale venerdì prossimo 14 giugno; Tper ha reso note quale saranno le modalità dei suoi servizi. Per il personale viaggiante dei servizi ferroviari Tper, lo sciopero di 24 ore si svolgerà dalle 1 alle 24 di venerdì 14, con fasce di servizio garantite dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 sulle linee della rete di competenza Fer Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara. Negli orari di sciopero, ad eccezione delle fasce orarie, il servizio ferroviario non sarà garantito. Per informazioni telefoniche sul servizio dei treni Tper il call center 840.151.152 è attivo tutti giorni feriali dalle 7 alle 14 e dalle 15 alle 18.

Disagi conseguenti allo sciopero dei dipendenti Tper potrebbero verificarsi anche in relazione alla possibile soppressione di treni Tper che circolano sul servizio regionale delle linee della rete Rfi Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, Ferrara-Bologna-Imola-Rimini, Bologna-Poggio Rusco, Bologna-Parma, Parma-Fornovo-Fidenza, Modena-Mantova. L'Azienda adotterà ogni misura tecnico-organizzativa utile ad agevolare, al termine dello sciopero, un più celere ed integrale ripristino del servizio.

Per il personale viaggiante dei servizi automobilistici e filoviari Tper dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero si svolgerà dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio. Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti. Più i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani del bacino di Bologna saranno garantite solamente le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa, con orario di partenza fino alle 8.15 al mattino e fino alle 19.15 alla sera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante gli orari di sciopero al call-center telefonico 051-290290 sarà garantita la presenza di un operatore fino alle ore 9 e dalle ore 16 al termine del servizio. Per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione FS, o dall'autostazione, fino alle 8.20 al mattino e fino alle 19.20 alla sera. Per i mezzi urbani di Ferrara, per quelli extraurbani e del servizio Taxibus saranno garantite solamente le corse dai capilinea periferici, centrali e intermedi con orario di partenza fino alle 8.15 al mattino e fino alle 19.15 alla sera. Nel territorio di Ferrara, in concomitanza con sciopero Usb, é indetto anche uno sciopero generale unitario di 8 ore a cui aderiscono Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento