menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero dei treni: astensione fino alle 21 di questa sera

I sindacati: "Lo sciopero si è reso necessario per lo stato di tensione tra i lavoratori conseguente al mancato pagamento degli aumenti contrattuali relativi al 2009 e 2010 ed alla mancata soluzione contrattuale"

Le sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast hanno proclamato un nuovo sciopero di 24 ore per il 21 e il 22 luglio nel trasporto pubblico locale e ferroviario "a sostegno della vertenza per la sottoscrizione del nuovo contratto della mobilità".

Una nota congiunta spiega che il 21 luglio si fermeranno tutti gli addetti ai bus che effettuano i servizi extraurbani mentre il 22 la protesta interesserà il personale di bus, metro e tram dei servizi urbani.

Gli addetti alle ferrovie si fermeranno invece dalle 21 del 21 luglio alla stessa ora del 22 luglio.

"Lo sciopero si è reso necessario in considerazione del grave stato di tensione tra i lavoratori conseguente al mancato pagamento degli aumenti contrattuali relativi agli anni 2009-2010 ed alla mancata soluzione contrattuale, la cui responsabilità è da ascrivere alle posizioni di chiusura datoriale", si legge nella nota.

"Nonostante gli impegni assunti dal governo anche in sede di confronto con le Regioni, le problematiche riferite al contratto della mobilità sono rimaste irrisolte e anche la richiesta di incontro inoltrata al Presidente del Consiglio da parte dei segretari generali delle Confederazioni non ha avuto alcun seguito", conclude il comunicato.

TRASPORTI GARANTITI
Servizi minimi garantiti del trasporto locale nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 dei giorni feriali).
I servizi minimi garantiti per legge, nei soli giorni feriali, sono individuati per linea, numero di treno e orario effettivo di partenza.

I TRENI GARANTITI A PARMA E IN EMILIA-ROMAGNA

SCIOPERO DEGLI AUTOBUS IL 21 LUGLIO
Lo sciopero verrà effettuato per 24 ore nella giornata di GIOVEDI’ 21 LUGLIO 2011.

Secondo gli obblighi di garantire comunque i servizi essenziali, verranno assicurati i seguenti servizi:

SERVIZIO URBANO – PRONTOBUS URBANO – HAPPY BUS – SERVIZI SPECIALI

    * Al mattino: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 5.30 alle ore 8.30;
    * A mezzogiorno: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 12.10 alle ore 14.40;

Le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana; l'ultima delle corse garantite nella fascia è comunque limitata al capolinea urbano opposto.

SERVIZIO EXTRAURBANO – PRONTOBUS EXTRAURBANO

    * Al mattino: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 5.30 alle ore 8.45;
    * A mezzogiorno: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 12.10 alle ore 14.55;

Le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana.

In eccezione al criterio ora indicato, vengono effettuate le corse che, pur non completando il loro percorso entro gli orari precisati sopra hanno un percorso superiore ai 50 km., essendo partite dal capolinea almeno un'ora prima della fine di ciascuna fascia e precisamente entro le ore 7.45 ovvero le ore 13.55.

SERVIZI AUSILIARI

    * Biglietterie: apertura dei soli sportelli negli orari di funzionamento dei servizi.
    * Presidi di movimento: apertura completa e continuativa.
    * Portinerie e centralini: apertura completa e continuativa, con un addetto per deposito.
    * Addetti di movimento: impiego del personale negli orari di funzionamento dei servizi.
    * Agenti verificatori: copertura dei soli turni di cabina capolinea nei soli orari di funzionamento del servizio.
    * Uffici: apertura per sole prestazioni impellenti non rinviabili, previa comunicazione alla OO.SS..
    * Officine: copertura dei soli turni indispensabili a garantire i servizi di movimento.

SERVIZIO TRASPORTO DISABILI

Esentato dallo sciopero.

Eventuali chiarimenti sugli orari dei servizi di cui sopra possono essere richiesti alle biglietterie ed al “Punto TEP” ” e al numero verde 800 977 966.

I servizi garantiti come sopra coprono le fasce orarie di servizio indicate come "prestazioni indispensabili" e previste dalla legge allo scopo di contemperare l'esercizio del diritto allo sciopero con la tutela dei diritti della persona costituzionalmente garantiti, per cui restano assolti gli obblighi fissati dalla Legge 146/90 e dalla Legge 83/00.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento