menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caos in stazione per lo sciopero dei treni: pendolati infuriati

La mattina di oggi, 16 giugno, numerosi treni sono stati soppressi in seguito allo sciopero nazionale del trasporto pubblico: disagi e proteste dei viaggiatori

Treni regionali praticamente azzerati, altri treni di lunga percorrenza soppressi a causa dello sciopero nazionale dei trasporti, treni e autobus, in corso in tutta Italia, oggi venerdì 16 marzo. In stazione a Parma i pendolari sono infuriati e stanno protestando e chiedendo informazioni in merito alla circolazione dei treni. Molti macchinisti hanno deciso di aderire all'astensione dal lavoro indetta dai sindacati Cub, Sgb e.  Cobas lavoro privato

Per il trasporto pubblico locale la mobilitazione è scattata alla mezzanotte del 16 giugno e terminerà a mezzanotte mentre per i treni la protesta si farà sentire già dalle 21 del 15 giugno con fine alla stessa ora del giorno successivo. Per tutte le categorie verranno rispettate le fasce di garanzia (per il trasporto aereo vanno dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21). All'agitazione dei sindacati di base, nella stessa giornata, si unirà quella del Sul che però avrà una durata di 4 ore, dalle 11 alle 15.

SCIOPERO AEREO  Lo sciopero riguarda tutti i lavoratori del comparto aereo ed aeroportuale per 24 ore; il personale navigante gruppo Alitalia-Sai, per quattro ore, dalle 10 alle 14; il personale navigante e di terra delle compagnie aeree operanti in Italia, dalle 10 a mezzanotte. Alitalia ha attivato un piano per limitare i disagi e riproteggere sui primi voli disponibili il maggior numero di passeggeri coinvolti dalle cancellazioni. La Compagnia è stata costretta a cancellare diversi voli nazionali e internazionali programmati per la giornata di venerdì 16 giugno, oltre ad alcuni collegamenti nella mattina del 17 giugno. Opereranno regolarmente invece i voli in programma nelle fasce di garanzia: dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00. giugno 2017.

SCIOPERO TRENI. Disagi per chi utilizza il trasporto ferroviario dalle 21.00 di giovedì 15 giugno alle 21.00 di venerdì 16 giugno. Fanno eccezione le regioni Piemonte e Valle d’Aosta. renitalia ha fatto sapere che le Frecce circoleranno regolarmente.

SCIOPERO TEP - E’ pervenuta a TEP S.p.A. la comunicazione da parte di SGB – Sindacato Generale di Base e CUB Trasporti, circa le modalità di effettuazione dello sciopero generale nazionale di 24 ore proclamato per la giornata di venerdì 16 giugno 2017, contro le privatizzazioni dei trasporti e lo smantellamento della pensione e della Sanità Pubblica. In ottemperanza alle norme vigenti si provvede a segnalare all’utenza le modalità dello sciopero comunicateci. Lo sciopero, proclamato tenendo conto del rispetto delle fasce di servizio garantite ex Lege 146/90 sulla tutela dei diritti della persona costituzionalmente assicurati, come integrata dalla L. 83/00, è previsto  per la giornata di venerdì 16 giugno 2017,  pertanto le autolinee in esercizio all’Azienda potrebbero avere soppressione di corse, nell’arco dell’intera giornata, con esclusione delle fasce di servizio garantite. Secondo gli obblighi di garantire comunque i servizi essenziali, verranno assicurati i seguenti servizi: servizio urbano – PRONTOBUS URBANO – HAPPY BUS
Al mattino: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 5.30 alle ore 8.30; A mezzogiorno: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 12.10 alle ore 14.40; Le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana; l'ultima delle corse garantite nella fascia è comunque limitata al capolinea urbano opposto. servizio EXTRAurbano – PRONTOBUS EXTRAURBANO Al mattino: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 5.30 alle ore 8.45; A mezzogiorno: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 12.10 alle ore 14.55; Le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana. In eccezione al criterio ora indicato, vengono effettuate le corse che, pur non completando il loro percorso entro gli orari precisati sopra hanno un percorso superiore ai 50 km., essendo partite dal capolinea almeno un'ora prima della fine di ciascuna fascia e precisamente entro le ore 7.45 ovvero le ore 13.55. SERVIZI AUSILIARI Presidi di movimento: apertura completa e continuativa. Portinerie e centralini: apertura completa e continuativa. Addetti di movimento e agenti verificatori: impiego del personale negli orari di funzionamento dei servizi. Uffici: apertura per sole prestazioni impellenti non rinviabili, previa comunicazione alla OO.SS. Officine: copertura dei soli turni indispensabili a garantire i servizi di movimento.

"Gli scioperi di venerdì d'estate sono da irresponsabili". Lo ha detto il commissario straordinario di Alitalia, Luigi Gubitosi, parlando dell'agitazione dei trasporti di oggi, che coinvolge anche la sua compagnia. "Non ho capito bene perché si sciopera, è un regalo alla concorrenza", ha aggiunto, spiegando che, su 620 voli, Alitalia proverà a cancellarne "solo 160". Il venerdì nero "stiamo cercando di trasformalo in grigio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Tre nuove piste ciclabili: lavori per 1 milione e 150 mila euro

Attualità

Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento