Cronaca

Scomparsa Abelli a "Chi l'ha visto?": ricerche ancora senza esito

Preoccupazione crescente per la famiglia del parmigiano 67enne scomparso il 25 agosto scorso, l'uomo soffre di amnesie, era già scomparso nel maggio 2012, trovato in un dirupo in stato confusionale dopo 3 giorni

Approda al programma “Chi l’ha visto?” il caso della scomparsa di Emilio Abelli, il pensionato parmigiano 67enne di cui non si hanno più notizie dal 25 agosto scorso. La notizia della sua scomparsa è stata data dalla trasmissione di Rai Tre, nell’intento della famiglia di dare maggiore risalto e ottenere segnalazioni utili su un caso che sinora non appare chiaro. Tante le ipotesi al vaglio da giorni sulla scomparsa di Abelli, si pensa ad un allontanamento volontario. L’uomo ha lasciato sua abitazione di via Garibaldi attorno alle 6,30 del mattino probabilmente in bicicletta, portando con se solo pochi euro, alcuni vestiti e un borsone ma senza documenti. Al momento della scomparsa Abelli indossava un cappello beige tipo coppola. Tra le ipotesi al vaglio dei Carabinieri anche quella che Abelli, una volta allontanatosi dalla sua abitazione, si sia recato alla stazione ferroviaria poco distante, per prendere un treno e allontanarsi da Parma.  

Dopo molti anni vissuti in Sardegna, Abelli e la sua famiglia sono tornati a Parma per affidarsi alle cure dei medici: da tempo il 67enne parmigiano soffre di forti emicranie e di amnesie. Questa scomparsa segue di poco più di un anno un precedente episodio: nel maggio 2012 un altro allontanamento di Abelli dalla sua abitazione in Sardegna, l’uomo si trovava in una zona della Gallura e non aveva dato più sue notizie, era stato ritrovato dopo tre giorni dai Vigili del Fuoco in un dirupo in stato confusionale. Tra le ipotesi quella di un ritorno nell’isola in cui ha trascorso molti anni della sua vita, per questo le ricerche sono state estese anche sull’isola, con risalto dato anche dalla stampa locale, ma sinora non pare siano arrivate segnalazioni utili. I famigliari e la moglie Sandra Paini si dicono particolarmente preoccupati, anche per le condizioni di salute nelle quali versa l’uomo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa Abelli a "Chi l'ha visto?": ricerche ancora senza esito

ParmaToday è in caricamento