Scuola di AlTra Amministrazione, Folli: "Nel marzo 2014 il funerale dell'ultimo cassonetto"

Si è aperto questa mattina, al Palazzo del Governatore, il corso di formazione promosso dalla Scuola di AltRa Amministrazione con il patrocinio del Comune di Parma, incentrato sulle esperienze de “La buona politica”

Si è aperto questa mattina, al Palazzo del Governatore, il corso di formazione promosso dalla Scuola di AltRa Amministrazione con il patrocinio del Comune di Parma, incentrato sulle esperienze de “La buona politica”. In apertura sono intervenuti il sindaco Federico Pizzarotti, il presidente dell’Associazione Comuni Virtuosi Luca Fioretti ed il coordinatore Marco Boschini. 

“L’Associazione è nata nel 2005 – ha spiegato Marco Boschini – ed ha fra i propri obiettivi quello di diffondere le pratiche di buona amministrazione facendo riferimento ad esperienze significative frutto di varie realtà. Al centro del percorso dell’Associazione dei Comuni Virtuosi il tema della sostenibilità ambientale”. Ed ha anticipato, fra le novità del prossimo anno, quella del turismo virtuoso per vedere sul posto esempi di scuole a impatto zero o centri del riuso. 

“La giornata formativa di oggi – ha detto il sindaco Federico Pizzarotti – rappresenta un momento importante. Da sempre seguiamo l’attività dell’Associazione dei Comuni Virtuosi ed è per noi motivo di orgoglio ospitare oggi qui questo corso. Abbiamo avviato l’iter per l’adesione del Comune di Parma all’Associazione. Parma è il primo Comune di grandi dimensioni che ha chiesto di farne parte. Sono diverse le tematiche strategiche che desideriamo approfondire: dai “Rifiuti zero” al consumo del territorio. Penso che la proposta del turismo virtuoso sia un’occasione per vedere esempi concreti virtuosi e fare rete, un aspetto, questo, importante, al di là del colore politico, per cercare di risolvere i problemi. Un modo per guardare ai fatti in un’ottica nuova”.

Luca Fioretti, presidente dell’Associazione Comuni Virtuosi e sindaco di Mozzano in provincia di Ancona, ha parlato dell’Abc del buon amministratore, un modulo formativo espressamente pensato per chi si candida a governare la proprio comunità nei prossimi mesi. La giornata è proseguita sul tema “Fermare il cemento si può! L’esperienza del Comune di Desio”. Il Comune di Desio, città di 40 mila abitanti in provincia di Monza – Brianza, che ha detto no alla cementificazione, ridisegnando il piano regolatore e riducendo le aree urbanizzabili previste. L’assessore all’ambiente Gabriele Folli è intervenuto nel pomeriggio al momento dedicato al tema dei “Rifiuti Zero, il caso di Capannori”. 

Folli . nell’introdurre l’ospite – ha spiegato ai numerosi amministratori presenti il progetto di raccolta differenziata spinta introdotta dal Comune di Parma, annunciando che nel marzo 2014 si celebrerà il “funerale dell’ultimo cassonetto”, quando il nuovo sistema sarà esteso a tutta la città. Folli ha anche ricordato le difficoltà e le resistenze a cui si va incontro nella fase iniziale, ma che vengono poi superate, e si è detto fiducioso sul risultato finale, anche perché laddove la racoclta differenziata è andata a regime, nel quartiere Parma Centro, si è arrivati al 72%.

Il Comune di Cappanori, 46 mila abitanti in provincia di Lucca, è stato il primo Comune in Italia ad aver intrapreso questo ambizioso cammino e lo ha fatto – come ha spiegato il sindaco– raggiungendo percentuali altissime con un notevole risparmio per i contribuenti. Altro tema al centro della giornata è stato quello del risparmio energetico: “Virtuosi a costo zero: un gruppo di acquisto nazionale per il risparmio energetico”. Le conclusioni sono a cura dell’Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi. La Scuola di AltRa Amministrazione è un corso di alta formazione promosso dall’Associazione Nazionale dei Comuni Virtuosi e ha lo scopo di contribuire alla diffusione di pratiche di gestione “virtuosa” della “res publica” ed alla trasmissione di competenze fra amministratori. Info: https://www.altramministrazione.it; info@comunivirtuosi.org 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento