Scuola Bottego, il dirigente scolastico: "Nessuna irregolarità per l'igiene dei pasti"

Dopo le proteste di un genitore il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo "Giacomo Puccini" ha inviato all'assessorato ai servizi educativi una relazione in merito alla situazione della mensa

Immagine di repertorio

Il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo "Giacomo Puccini" ha inviato all'assessorato ai servizi educativi del Comune una relazione in merito alla situazione della mensa nella scuola "Vittorio Bottego", oggetto di denuncia da parte di un genitore, inviata agli organi competenti e ripresa dalla stampa. Lo stesso pof. Michele Salerno e il Comune, destinatario della lettera, hanno deciso di rendere pubblica la relazione che viene sotto riportata: 
 
"In riferimento a quanto riportato dalla stampa sul servizio mensa della Scuola “Bottego”, le comunico che, preso atto della segnalazione fatta dalla sig.ra Roberta Garzi, rappresentante di classe della 5^A della suddetta scuola, ho immediatamente contattato le insegnanti, che quotidianamente consumano i pasti assieme agli alunni, e i genitori del Comitato mensa. Da quanto mi è stato riferito non è emersa alcuna criticità rispetto alle affermazioni dalla sig.ra Garzi, visto che, da parte delle insegnanti e dei genitori del comitato mensa, mai sono state riscontrate irregolarità riconducibili all’igiene e alla qualità dei pasti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devo fare presente che questo è il quarto anno da quando ho assunto la direzione dell’I.C. “Puccini” e che, in tale periodo, non mi sono mai pervenute lamentele riferibili al consumo dei pasti nella mensa scolastica in nessuno dei due plessi della Scuola Primaria “Bottego” e “Pezzani”. Le posso assicurare che il cibo che viene somministrato ai nostri alunni è di buona qualità e che da parte di tutte le operatrici della cucina viene osservata la massima attenzione alle norme igienico- sanitarie. Prova ne è il sopralluogo fatto dai NAS e dall’ ASL, lo scorso 13 maggio, dal quale è emersa la conformità igienica del personale, della struttura e della lavorazione, oltre alla buona qualità degli alimenti. Quello che a me preoccupa  in tutto questo è che l’effetto di tali sortite sulla stampa possano danneggiare l’immagine della scuola “Bottego”, che nell’immaginario della gente potrebbe passare come la scuola in cui ai bambini viene fatto mangiare chissà che, quando invece questa è una scuola che vede le insegnanti e tutto il personale operarare con una dedizione particolare e in cui nulla viene tralasciato in quanto ad attenzione e cura degli alunni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento