Cronaca

Corcagnano, Matteo Caselli: "Scuola di nuovo allagata, è allucinante"

L'ex consigliere comunale del Pd interviene dopo il nuovo episodio ai danni dell'edificio scolastico: "Le opere pubbliche non vanno fatte 'tanto per farle' e in fretta ma meditate e ben finanziate"

Non si placano le polemiche sulla scuola di Corcagnano. Matteo Caselli del Pd, che fino a due giorni fa sedeva tra i banchi del consiglio comunale, protesta in seguito al nuovo allagamento del Polo scolastico di Corcagnano. L'edificio era già stato allagato in passato, in occasione di piogge intense, come quelle di questi giorni. A seguire c'erano state polemiche e l'intervento dell'assessore Aiello che dichiarò di voler chiedere i danni all'impresa che stava eseguendo i lavori.  

"L'ennesimo allagamento della scuola di Corcagnano -afferma Caselli-è solo l'ultimo atto di una vicenda allucinante. Più volte nel passato, insieme all'ex Consigliera Carla Mantelli, abbiamo denunciato la situazione di questo istituto scolastico, chiedendo alla Giunta Vignali di porvi definitivamente rimedio. Inaugurato nel 2005, costato più di 3 milioni e 500 mila euro, il Polo scolastico di Corcagnano è stato oggetto di innumerevoli interventi da parte del Comune: allagamenti, ma anche grondaie rotte, scale interne che si sbriciolano, solo per fare alcuni esempi, hanno necessitato di interventi. Questa vicenda deve insegnare per il futuro come non ci si possa permettere di risparmiare sulle strutture scolastiche".

Caselli si augura che i futuri amministratori della città e il neo commissario vigileranno sullo stato dei lavori delle opere pubbliche che verranno realizzate. "Per l'immediato, auspico che anche dopo l'arrivo del Commissario continuino (magari con risultati migliori) i lavori di impermeabilizzazione della struttura e che finiscano i disservizi di questi giorni. Sabato mattina mi recherò presso la scuola per verificare la situazione. In generale, vicende come questa devono insegnare a chi guiderà la città dopo le elezioni del prossimo anno che le opere pubbliche non vanno fatte "tanto per farle" e con fretta, ma meditate e finanziate adeguatamente."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corcagnano, Matteo Caselli: "Scuola di nuovo allagata, è allucinante"

ParmaToday è in caricamento