menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri alla Scuola Europea

Carabinieri alla Scuola Europea

Scuola Europea, esami 'a porte chiuse': intervengono i Carabinieri

Questa mattina nell'Istituto di via Saffi sono arrivate le forze dell'ordine per permettere ad alcuni candidati, che avevano denunciato irregolarità, l'accesso ai colloqui pubblici per le cattedre

La Scuola Europea, dopo la vicenda dei docenti esclusi dal bando per il prossimo anno scolastico, è ancora al centro delle polemiche. Pochi giorni fa il Tar aveva dato ragione ai docenti riammettendoli alle selezioni, anche se in via provvisoria e cautelare. Poi alcuni docenti avevano denunciato irregolarità per le procedure di reclutamento dei docenti di lingua italiana e straniera, inviando una lettera al Procuratore Capo Gerardo Laguardia.

Stamattina l'episodio più grave all'istituto di via Saffi. Alcuni docenti hanno chiamato carabinieri e polizia per poter seguire i colloqui di esame per il concorso pubblico per le cattedre di docente. In programma proprio gli esami per il ruolo di docenti di lingua italiana e straniera.

All'ingresso un delegato, lista alla mano, faceva entrare nell'istituto solo chi avrebbe dovuto sostenere l'esame, i docenti stranieri chiamati per la prima selezione orale, negando l'ingresso a tutte le altre persone, gli altri candidati e il pubblico. A quel punto la chiamata alle forze dell'ordine che, vista la natura pubblica del concorso, hanno permesso l'accesso a tutti coloro che volevano assistere.

LA SOLIDARIETA' DEI MAESTRI AUTOCONVOCATI

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento