menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, bidelli al posto dei docenti? I Maestri scendono in piazza

Salvatore Pizzo, portavoce dei Maestri autoconvocati: "Giovedì volantinaggio in Via Farini e Piazzale Santafiora: inviteremo i genitori dei bambini a chiedere quante ore di lezione i propri figli perderanno"

I tagli stanno si stano abbattendo anche contro le scuole del centro di Parma, qui a differenza di altri contesti una strana concezione dell’immagine e una sterile concorrenza tra istituti scolastici, fa sì che la gente non venga compiutamente informata di quanto anche i bambini parmigiani avranno in meno, addirittura si vogliono mascherare le riduzioni mettendo nelle ore di lezione del tempo mensa personale non docente e malpagato di soggetti privati.

Il parmense sarà privato di altri 50 maestri elementari, lo stesso numero è stato già eliminato nel biennio precedente. Noi del gruppo “Maestre e Maestri, autoconvocati” non vogliamo subire passivamente questa grave situazione omertosa, per questo giovedì alle 12.30 ed alle 16.30 volantineremo in Via Farini e Piazzale Santafiora, invitando i genitori dei bambini a rivolgersi direttamente alle scuole, per chiedere quante ore di lezione i propri figli perderanno o quale servizio sarà soppresso.

Dichiara Salvatore Pizzo, portavoce del gruppo di docenti: “Molte menti pensanti per non far percepire agli utenti la gravità della situazione, con una logica del tappare buchi per mantenere inalterata la percezione di efficienza del servizio, a fronte dell’espulsione dei docenti, vorrebbero sostituire gli insegnanti “tagliati” con personale parascolastico, mal pagato e non qualificato per “fare scuola” con il solo obiettivo di mantenere la vigilanza. Non si può pensare che si licenzino i docenti e si mettano, come se nulla fosse, operatori parascolastici assunti chissà come. Già nei giorni scorsi avevamo chiarito che faremo esaminare la situazione dai nostri avvocati e segnaleremo all’Ispettorato del Lavoro, abbiamo già invitato i sindacati a chiedere chiarimenti in merito”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento