Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

"Se vieni da me non ci vogliono 9 mesi, ma 40 giorni"

Le intercettazioni dell'inchiesta sull'assistente capo dell'Ufficio immigrazione, suo marito e altre 10 persone: "Agli intermediari 500 euro a pratica, a noi solo 100"

Tra le intercettazioni dell'inchiesta che ha portato all'arresto di dodici persone - tra cui una poliziotta assistente capo dell'Ufficio Immigrazione della Questura di Parma e suo marito -  emergono le telefonate tra i due coniugi: "Comunque abbiamo fatto un bel giro"  si dicono al telefono. E ancora: "Andando da solo ci vogliono 8/9 mesi, se vieni da me ci vogliono 40 giorni". È quello che viene fuori in un'altra telefonata tra il marito della poliziotta e uno straniero che aveva chiesto il rinnovo del permesso di soggiorno. Poi al telefono marito e moglie commentavano gli importi che venivano incassati dagli intermediari stranieri, anche loro finiti nell'inchiesta: "Loro prendono 500 euro a pratica, noi solo 100". Oppure quando gli utenti non pagavano: "L'anno scorso mi ha portato solo un prosciutto, quest'anno nemmeno quello".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se vieni da me non ci vogliono 9 mesi, ma 40 giorni"

ParmaToday è in caricamento