menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montagna, sabato riapre la seggiovia Lagdei-Lago Santo

Sarà aperta anche domenica 5 luglio, poi di nuovo da sabato 11 luglio fino al 13 settembre 2015. Positivo il collaudo. L'intervento è stato finanziato dall'Unione Montana Appennino Parma Est, in convenzione con la Provincia, che ha la concessione d'uso dell'impianto dalla Regione

Ha avuto esito positivo il collaudo tecnico della seggiovia Lagdei – Lago Santo, in località Bosco di Corniglio, effettuato stamattina alle 10 dai tecnici dell’ufficio USTIF del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. L’intervento, necessario per ottenere la “proroga della vita tecnica” dell’impianto, è stato finanziato dall'Unione Montana Appennino Parma Est, per 50 mila euro, in seguito ad una convenzione stipulata con la Provincia di Parma, che ha redatto il progetto preliminare, titolare della concessione d’uso dalla Regione. La seggiovia sarà così nuovamente in funzione sabato 4 e domenica 5 luglio, poi riaprirà da sabato 11 luglio  fino al 13 settembre 2015. La gestione è affidata alla ditta La Genziana srl per 12 mesi.

“E’ arrivato finalmente a compimento un iter importante, che era partito dal lavoro della precedente amministrazione e che ha visto coinvolti anche più livelli istituzionali, tra cui il sen. Pagliari e i sindaci del territorio, insieme alla Provincia – afferma il Presidente Filippo Fritelli – E’ un servizio alla comunità di quel territorio, e ci auguriamo che per i prossimi anni possa continuare ad essere utilizzata.”

 “Ancora una volta gli enti locali riescono a garantire il funzionamento in sicurezza di questa struttura storica, importantissima per il turismo del nostro Appennino - dichiara la Delegata provinciale al Patrimonio Michela Canova – si potrà così continuare a fruire di un’area di grande valore ambientale, quella dell’Appennino Parma Est, che l’anno scorso ha fatto segnare un incremento di presenze del 3% circa sull’anno precedente. ”.

 Alcuni dati sull’impianto:
- stazione di valle a quota 1.251 m
- stazione di monte a quota  1.528 m
- lunghezza 913 m
- dislivello 277 m
- prima apertura all’esercizio 17 settembre 1968
- proroga della vita tecnica di un anno nel 1996
- successive proroghe di quattro anni complessivi, dal 2009 al 2013
- ulteriore proroga di un anno, sino al 17 settembre 2014  
- proroga 2015, fino al 13 settembre.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Vaccinazioni per gli over 80: lunedì tra disagi e ritardi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento