Cronaca

Segugio di 4 anni ucciso dai bocconi avvelenati a Varsi

Il cane è stato male dopo lo sgambamento in una zona di addestramento vicino a Bardi

Rolex, un segugio di 4 anni di proprietà del signor Angelo Peracchi è stato ucciso da un boccone avvelenato. Il dramma è avvenuto nella giornata di lunedì all'interno della zona di addestramento vicino a Bardi. Il proprietario aveva portato il segugio in zona per lo sgambamento. Dopo la passeggiata Peracchi è tornato verso la sua abitazione con Rolex e gli altri tre cani. Una volta arrivati a casa Rolex ha iniziato a star male, aveva dolori in varie parti del corpo. La corsa dal veterinario non è servita: il cane infatti aveva ingerito un'esca avvelenata ed è deceduto. Sul posto sono arrivati i carabinieri Forestali che stanno portando avanti le indagini per cercare di identificare gli autori del grave gesto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segugio di 4 anni ucciso dai bocconi avvelenati a Varsi

ParmaToday è in caricamento