Selva del Bocchetto, 70enne muore mentre spala la neve in cortile

Altre due persone, una di Colorno e una di Fontanellato, lottano tra la vita e la morte nel Reparto Rianimazione dell'Ospedale Maggiore. Tutti hanno avuto un malore ieri durante la grande nevicata

Colpiti da un malore mentre spalavano la neve. E' questa la tragica vicenda che ha coinvolto tre persone anziane in provincia di Parma ieri pomeriggio mentre era in corsa la grande nevicata. Un uomo, Paolo Bandieri di 70 anni, è morto a Selva del Bocchetto. I soccorsi lo hanno trasportato all'Ospedale Maggiore ma per lui non c'è stato niente da fare. Altre due persone, una di Fontanellato e l'altra di Colorno, sono state ricoverate sempre per un malore e lottano tra la vita e la morte nel reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale Maggiore di Parma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento