menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senzatetto muore dopo anni vissuti in una tenda di fortuna

Viveva da almeno tre anni insieme alla moglie all'interno del cortile dell'Istituto Zooprofilattico: è deceduto dopo il ricovero in ospedale

Viveva in strada da anni insieme alla moglie. Si era accampato da tempo con una tenda di fortuna, costituita da un bastone e due teli di tipo agricolo, all'interno del giardino dell'Istituto Zooprofilattico di strada dei Mercati insieme alla moglie. La coppia di cittadini cecoslovacchi si trovava lì da almeno 3 anni e 5 mesi: nel 2013 avevamo seguito i volontari di Pane e Vita in uno dei loro viaggi notturni tra gli 'invisibili' di Parma, tra chi -nascosto alle cronache e ai cittadini- viveva in strada. I volontari portarono ai due the caldo, pane e coperte per non fargli trascorrere completamente sguarniti le notti gelida di gennaio. Quel senza fissa dimora è morto nella giornata del 6 luglio, in seguito a complicazioni dovute ad una probabile cancrena ai piedi, problema che li stava impedendo di camminare, di aver anche quel poco di libertà che gli era rimasta. Ha vissuto in un limbo per anni, in condizioni igieniche precarie. Oggi non c'è più: la moglie lo piange e le condizioni, per lei, non sono cambiate. Continua a sopravvivere in quell'angolo di città dimenticato: non ha nemmeno più quella tenda dentro cui ha vissuto con il marito per tre anni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Tre nuove piste ciclabili: lavori per 1 milione e 150 mila euro

Attualità

Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento