menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrati 46 cani stipati in un Suv, maltrattati e senza cibo: due denunce

Blitz dei carabinieri a Berceto, i veterinari dell'Ausl hanno certificato lo stato di malnutrizione e la sospetta parassitosi: gli aninali sono stati affidati ad un canile

Stpati all'interno di un Suv, malnutriti e con gravi problemi di salure. Quarantasei cani di piccola taglia sono stati trovati nella zona di Berceto in condizioni estreme di maltrattamento: i due proprietari, un 47enne e una 56enne sono stati denunciati per detenzione di animali in condizioni di chiara sofferenza e per traffico illecito di animali da compagnia. I controlli sono scattati dopo alcune segnalazioni da parte di cittadini di Berceto: grazie a queste informazioni e alle indagini che hanno effettuato nelle settimane successive i carabinieri sono riusciti ad individuare il Suv ed hanno fatto scattare il sequestro degli animali, che si trovavano in condizioni di salute precarie, erano senza cibo e, come certificato dai veterinari dell'Ausl, malnutriti. Ben 46 cani di piccola taglia che vivevano in condizioni di pericolo e rischio per la salute: solo nove cani avevano il microchip, gli altri ne erano privi. Sono in corso approfondimenti, anche da parte della Polizia Municipale, per cercare di capire perchè i due proprietari avessero tutti quei cani. La prima ipotesi è il traffico illeciti di cani. Gli animali sono stati portati in un canile nella zona ligure del versante ed ora stanno meglio; hanno cibo, acqua ed attenzioni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Inquinamento, bollino verde: niente stop ai diesel Euro 4

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico schianto in A1 tra due camion: muore un 55enne

  • Cronaca

    Covid, meno di 70 casi e un decesso

  • Cronaca

    I presidi: "Didattica in presenza al 100%? E' un azzardo"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento