menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrate 27 tonnellate di frutta e verdura destinate al commercio

Blitz del Nucleo Antifrodi dei Carabinieri di Parma: mancava la tracciabilità degli alimenti che erano potenzialmente pericolosi per la salute

Erano destinati al commercio in tutto il Nord Italia e sarebbe potuti essere pericolosi per la salute dei consumatori. Il sequestro è avvenuto in varie località del Nord ed ha visto come protagonisti gli operatori del Nucleo Antifrodi dei Carabinieri di Parma: un'azione di contrasto molto significativa che ha portato all'identificazione di ben 27 tonnellate di prodotti ortofrutticoli, frutta e verdura, la cui provenienza è ignota. 

Continuano i controlli finalizzati al contrasto delle frodi nel comparto ortofrutticolo sulla tracciabilità degli alimenti effettuati dal Comando Carabinieri Politiche Agricole ed Alimentari - Nucleo Antifrodi Carabinieri di Parma a tutela del consumatore e degli operatori di settore. Il Nucleo Antifrodi Carabinieri di Parma, a seguito di accertamenti svolti sul territorio, ha sequestrato 27 tonnellate di prodotti ortofrutticoli carenti degli elementi utili ad individuare la provenienza degli stessi, potenzialmente pericolosi per la salute. La costante attività preventiva della specialità dell’Arma ha portato sul territorio, nel corso dell’anno, al sequestro di 44 tonnellate di prodotti nel solo comparto ortofrutticolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo la vaccinazione

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento