menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrate 16 tonnellate di funghi cinesi avariati: denunciato un parmigiano

Aperto il container, un finanziere ha raccontato di essersi trovato davanti uno scenario "irraccontabile" per il fetore nauseabondo sprigionatosi dal contenitore. Dai fusti di funghi cinesi fuoriuscivano insetti e larve

Oltre 16 tonnellate di funghi di origine e provenienza cinese sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza del Comando provinciale di Salerno all'interno del porto. I funghi sono stati trovati all'interno di un container. Si tratta di funghi champignon tenuti in pessimo stato di conservazione e infestati da larve e insetti adulti tipo 'ditteri microlagi'. Il container e' stato individuato grazie all'esame documentale eseguito dagli investigatori.


Un finanziere ha raccontato di essersi trovato davanti, appena aperto il container uno scenario "irraccontabile" a causa del fetore nauseabondo sprigionatosi dal contenitore. Dai fusti, al cui interno si trovavano i funghi fuoriuscivano insetti e larve. Una volta messo in sicurezza il container i contenitori con i funghi sono stati portati via. Le Fiamme gialle hanno denunciato in stato di liberta' il rappresentante legale di una societa' di Parma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento