'Estate Sicura' dei Nac: sequestrati 65 quintali di prodotti 'Grana Dop'

E' severo il bilancio dell'operazione 'Estate sicura' che i Nac, i Nuclei antifrodi dei Carabinieri di Roma, Parma e Salerno hanno condotto sul fronte della sicurezza agroalimentare durante i mesi estivi

Sul versante della pasta fresca è stato individuato un circuito di commercializzazione nella grande distribuzione organizzata di paste indicanti in etichetta l'utilizzo, in realtà inesistente di 'Grana Dop': l'azione dei Nac ha permesso di recuperare dal mercato oltre 65 quintali di prodotti alimentari irregolari già diffusi in vari esercizi del territorio nazionaleE' severo il bilancio dell'operazione 'Estate sicura' che i Nac, i Nuclei antifrodi dei Carabinieri di Roma, Parma e Salerno hanno condotto sul fronte della sicurezza agroalimentare durante i mesi estivi. Nel dettaglio sono state 279 le aziende controllate; 47 le persone denunciate all'autorità giudiziaria; un milione di etichette e oltre 13 le tonnellate di prodotti agroalimentari sequestrati e 3 i milioni di euro di finanziamenti illeciti ai danni dello Stato e dell'Unione Europea accertati.

Sul versante della pasta fresca è stato individuato un circuito di commercializzazione nella grande distribuzione organizzata di paste indicanti in etichetta l'utilizzo, in realtà inesistente di 'Grana Dop': l'azione dei Nac ha permesso di recuperare dal mercato oltre 65 quintali di prodotti alimentari irregolari già diffusi in vari esercizi del territorio nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le verifiche ispettive - si legge in una nota - hanno riguardato anche i principali mercati cittadini, la grande distribuzione organizzata e il circuito della ristorazione. Particolare attenzione è stata riservata ai controlli sulla etichettatura e sulle confezioni che hanno portato al sequestro di oltre 930.000 etichette irregolari e 20.000 imballaggi risultati irregolari e con indicazioni ingannevoli".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento