Cronaca

L'ultimo messaggio di Sergio Runci alla compagna: "Torno per cena": poi il silenzio

L'escursionista era esperto della zona dei Cento Laghi: non si trova da quattro giorni, nonostante le ispezioni anche con gli elicotteri

"Torno per cena". Ha inviato l'ultimo messaggio dal suo cellulare alla compagna, con la quale vive a Casalmaggiore nella mattinata di sabato 7 agosto. Poi è scomparso: di lui non c'è più nessuna traccia da quattro giorni. Sergio Runci - originario di Messina - infermiere all'ospedale di Viadana ed escursionista ha finito il turno di notte in ospedale e - dopo aver riposato qualche ora - ha raggiunto la zona del parco dei Cento Laghi. 

Ha parcheggiato l'auto ai Lagoni. Era la mattina di sabato 7 agosto. Da quel momento, di lui non c'è più nessuna traccia, sembra sparito nel nulla. Da quattro giorni le squadre di soccorritori dei vigili del fuoco, protezione civile, soccorso alpino, carabinieri - oltre agli elicotteri della polizia e dei vigili del fuoco - lo stanno cercando ma senza esito. Sergio è esperto della zona dell'Alta Val Parma: anche in alcuni video postati su Youtube ha documentato le sue escursioni. La sua famiglia è arrivata dalla Sicilia in provincia di Parma per seguire le ricerche. 

Sergio Runci scomparso ai Lagoni

La macchina del 39enne residente in Lombardia è stata rinvenuta nel parcheggio del Rifugio Lagoni (Corniglio) nella notte tra sabato e domenica scorsi, e subito si sono mobilitate le ricerche su sentieri, prati in quota, pietraie e le numerose pareti rocciose presenti nella zona. Nei giorni scorsi, oltre alle squadre territoriali e unità cinofile che hanno setacciato la zona, sono stati compiuti dei sorvoli da parte dell'elicottero dei Vigili del Fuoco e della Polizia di Stato:

L'appello dei famigliari

Sergio Runci, scomparso da sabato mattina 7 agosto. Ultimo avvistamento nel parcheggio dei Lagoni. Anni 38, altezza 170 centimentri. Al momento della scomparsa indossava: Maglietta smanicata bianca, Bermuda Jeans, Scarpe da camminata nere con righe rosse, Cappello Puma nero con logo bianco, Zaino nero tipo Invicta. Chiunque lo avesse visto può contattare il numero delle emergenze della Protezione Civile di Parma ?3355417500

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultimo messaggio di Sergio Runci alla compagna: "Torno per cena": poi il silenzio

ParmaToday è in caricamento