Cronaca

Serra artigianale di marijuana nel salotto di casa: 30enne denunciato

L'uomo ha abusato della sostanza ed ha iniziato ad urlare ed agitarsi: i vicini hanno chiamato la polizia, che ha scoperto la piantagione domestica

Ha probabilmente abusato di sostanze psicotrope e ha iniziato ad urlare e ad agitarsi in modo molto evidente, all'interno della propria abitazione tanto che i vicini, preoccupati da quei rumori, hanno chiamato la polizia. Quando gli agenti sono entrati a casa sua hanno trovato una vera e propria coltivazione casalinga di marijuana: piantine, vasi, aereatori, concimi, termometri, igrometri. Un 30enne, disoccupato e incensurato, è stato denunciato per coltivazione di sostanze stupefacenti: attualmente si trova ricoverato all'Ospedale Maggiore. I poliziotti lo hanno trovato nudo in bagno, in preda agitazione psicomotoria e lo hanno affidato alle cure dei sanitari. 

All'interno dell'abitazione è stato trovato un grande quantativo di marijuana, oltre ad alcuni piccoli vasi di terra con piccole piantine in stato vegetativo.

Nel salotto è stata trovata una serra in plastica, con vasi, terra, concime, aeratori, igrometri, termometri, tubi di areazione.

Nell’armadio c'erano diversi rami appesi: si tratta di marijuana già essiccata e pronta per il consumo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serra artigianale di marijuana nel salotto di casa: 30enne denunciato

ParmaToday è in caricamento