Prevenzione, Bernazzoli e Vignali visitano la "tenda del cuore"

Al via la settimana dedicata alla prevenzione dalle malattie cardiovascolari con "Sette di Cuore" organizzata da Azienda Ospedaliera e Ausl di Parma. Nella tenda, ogni giorno, l'incontro con un esperto

Questa mattina il sindaco Pietro Vignali e il presidente della Provincia, Vincenzo Bernazzoli, hanno fatto visita alla tenda allestita in piazza Garibaldi in occasione dell’iniziativa “Sette di cuore”, la settimana dedicata alla prevenzione delle malattie cardiovascolari a Parma e provincia. Nella tenda i cardiologi incontrano quotidianamente i cittadini, fino a domenica 20 febbraio, per fornire informazioni e per la valutazione di eventuali fattori di rischio. Sempre nella tenda alle 17 di oggi è organizzato un incontro quotidiano con un esperto del Ospedale Maggiore.

L'INIZIATIVA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con un programma sempre più ricco di appuntamenti ritorna dal 14 al 20 febbraio “Sette di Cuore”: la settimana dedicata alla prevenzione delle malattie cardiovascolari a Parma e provincia.

L’iniziativa ha l’obiettivo primario di sensibilizzare l’opinione pubblica sui fattori di rischio comuni: inattività fisica, alimentazione non sana, uso di tabacco e alcol sono cattive abitudini che contribuiscono a far insorgere malattie cardio-vascolari. In Emilia-Romagna l’eliminazione dei fattori di rischio comuni potrebbe prevenire l’80% delle malattie cardiache premature.

“Sette di cuore”, organizzato dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria e dall’Azienda Usl di Parma, in collaborazione con l’AARC, Associazione per l’Assistenza e la Ricerca in Cardiochirurgia, prevede numerose iniziative estese sul territorio provinciale incentrate sulla prevenzione e sull’educazione ai corretti stili di vita.

A Parma nella tenda allestita in piazza Garibaldi da lunedì 14 a sabato 19 febbraio i cardiologi incontreranno i cittadini non cardiopatici per fornire informazioni e per la valutazione di eventuali fattori di rischio e, qualora i professionisti lo riterranno opportuno, sarà attivato un percorso diagnostico all’interno delle strutture sanitarie. Sempre nella tenda di piazza Garibaldi da quest’anno alle ore 17.00 è organizzato un incontro quotidiano con un esperto dell’ Ospedale Maggiore.

Da quest’anno, nelle giornate di sabato e di domenica, saranno dedicate ai dipendenti della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza 120 visite  per la prevenzione cardiovascolare. Un’iniziativa appena inaugurata che proseguirà nel tempo coinvolgendo altre categorie a rischio. Le visite verranno svolte sabato mattina nei poliambulatori Ausl di via Pintor e domenica mattina al Centro del Cuore dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria.

Infine in contemporanea con l’apertura di “Sette di Cuore” è prevista la distribuzione nei reparti cardiologici del Maggiore negli ospedali di Vaio e Borgotaro e nelle strutture territoriali della guida “Dopo una malattia coronarica … guida ai servizi territoriali e ospedalieri”, riservata ai pazienti colpiti da malattie coronariche, come infarto o angina pectoris. La guida, oltre a fornire tutti i riferimenti utili sui servizi sanitari presenti sul territorio provinciale, contiene validi e pratici consigli di cardiologi, dietologi, diabetologi, medici del centro antifumo e medici esperti delle scienze motorie, fornendo suggerimenti per evitare complicanze future.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

Torna su
ParmaToday è in caricamento