menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prevenzione, Bernazzoli e Vignali visitano la "tenda del cuore"

Al via la settimana dedicata alla prevenzione dalle malattie cardiovascolari con "Sette di Cuore" organizzata da Azienda Ospedaliera e Ausl di Parma. Nella tenda, ogni giorno, l'incontro con un esperto

Questa mattina il sindaco Pietro Vignali e il presidente della Provincia, Vincenzo Bernazzoli, hanno fatto visita alla tenda allestita in piazza Garibaldi in occasione dell’iniziativa “Sette di cuore”, la settimana dedicata alla prevenzione delle malattie cardiovascolari a Parma e provincia. Nella tenda i cardiologi incontrano quotidianamente i cittadini, fino a domenica 20 febbraio, per fornire informazioni e per la valutazione di eventuali fattori di rischio. Sempre nella tenda alle 17 di oggi è organizzato un incontro quotidiano con un esperto del Ospedale Maggiore.

L'INIZIATIVA

Con un programma sempre più ricco di appuntamenti ritorna dal 14 al 20 febbraio “Sette di Cuore”: la settimana dedicata alla prevenzione delle malattie cardiovascolari a Parma e provincia.

L’iniziativa ha l’obiettivo primario di sensibilizzare l’opinione pubblica sui fattori di rischio comuni: inattività fisica, alimentazione non sana, uso di tabacco e alcol sono cattive abitudini che contribuiscono a far insorgere malattie cardio-vascolari. In Emilia-Romagna l’eliminazione dei fattori di rischio comuni potrebbe prevenire l’80% delle malattie cardiache premature.

“Sette di cuore”, organizzato dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria e dall’Azienda Usl di Parma, in collaborazione con l’AARC, Associazione per l’Assistenza e la Ricerca in Cardiochirurgia, prevede numerose iniziative estese sul territorio provinciale incentrate sulla prevenzione e sull’educazione ai corretti stili di vita.

A Parma nella tenda allestita in piazza Garibaldi da lunedì 14 a sabato 19 febbraio i cardiologi incontreranno i cittadini non cardiopatici per fornire informazioni e per la valutazione di eventuali fattori di rischio e, qualora i professionisti lo riterranno opportuno, sarà attivato un percorso diagnostico all’interno delle strutture sanitarie. Sempre nella tenda di piazza Garibaldi da quest’anno alle ore 17.00 è organizzato un incontro quotidiano con un esperto dell’ Ospedale Maggiore.

Da quest’anno, nelle giornate di sabato e di domenica, saranno dedicate ai dipendenti della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza 120 visite  per la prevenzione cardiovascolare. Un’iniziativa appena inaugurata che proseguirà nel tempo coinvolgendo altre categorie a rischio. Le visite verranno svolte sabato mattina nei poliambulatori Ausl di via Pintor e domenica mattina al Centro del Cuore dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria.

Infine in contemporanea con l’apertura di “Sette di Cuore” è prevista la distribuzione nei reparti cardiologici del Maggiore negli ospedali di Vaio e Borgotaro e nelle strutture territoriali della guida “Dopo una malattia coronarica … guida ai servizi territoriali e ospedalieri”, riservata ai pazienti colpiti da malattie coronariche, come infarto o angina pectoris. La guida, oltre a fornire tutti i riferimenti utili sui servizi sanitari presenti sul territorio provinciale, contiene validi e pratici consigli di cardiologi, dietologi, diabetologi, medici del centro antifumo e medici esperti delle scienze motorie, fornendo suggerimenti per evitare complicanze future.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento