'La terra chiede aria, l'acqua chiede spazio': al via la Settimana della Bonifica e dell'Irrigazione

Mercoledì 21 maggio alle ore 9.30 al Cinema D'Azeglio di Parma l'attore Lorenzo Bonazzi presenta lo spettacolo 'Terra dura in Multicolor, il racconto delle bonifiche e degli scariolanti'

L'attore Lorenzo Bonazzi

“La terra chiede aria. L’acqua chiede spazio”: è questo il titolo di strettissima attualità della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, in programma dal 17 al 25 maggio ed organizzata nella nostra provincia dal Consorzio della Bonifica Parmense.
 

Per riuscire a parlare di governo delle acque e soprattutto di consumo di suolo e dissesto idrogeologico ad un pubblico il più ampio possibile, il Consorzio della Bonifica Parmense ha messo in programma una serie di appuntamenti di differente natura in vari punti del territorio provinciale e rivolti ad ogni fascia di età. Anche perché sensibilizzare la cittadinanza su queste gravi ed incombenti problematiche  – si pensi alle frane che feriscono molti zone dell’Appennino Parmense – e avviare una politica di informazione e prevenzione è diventata la più recente mission delle Bonifiche, da sempre in prima linea per garantire un adeguato approvvigionamento idrico alle colture agricole della Food Valley e di recente investite del ruolo di “sentinelle del territorio” grazie ai tecnici esperti che offrono un monitoraggio costante e affidabile del suolo.
 
La Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione “Made in Parma” inizierà sabato 17 maggio a Soragna dove alle 10,30 verrà inaugurato il nuovo impianto di sollevamento “Cavetto di Soragna-Rovacchia”: taglio del nastro in grande stile con sindaco di Soragna, Salvatore Iaconi Farina, presidente del Consorzio della Bonifica Parmense Luigi Spinazzi, e direttore generale del Consorzio medesimo, Meuccio Berselli. Sarà un’occasione per parlare di gestione idraulica del territorio e di come queste infrastrutture risultino davvero essenziali sia in periodi di “normalità” che soprattutto in emergenza per equilibrare i flussi delle acque.
 
Per il secondo appuntamento si cambierà invece tipologia di pubblico: questa volta i protagonisti saranno gli studenti delle scuole superiori per i quali il Consorzio della Bonifica Parmense ha organizzato mercoledì 21 maggio alle ore 9.30 al Cinema D’Azeglio di Parma la premiazione del concorso “Scatta la Bonifica”. Un concorso che ha visto impegnati una quarantina di studenti del Liceo artistico Paolo Toschi di Parma e che ha richiesto la rielaborazione dei messaggi di comunicazione grafici e concettuali dell’operato della Bonifica nel nostro comprensorio. Conclusa la premiazione seguirà lo spettacolo dell’attore Lorenzo Bonazzi “Terra dura in Multicolor” - il racconto delle bonifiche e degli scariolanti” già messo in scena in tanti teatri dell’Emilia Romagna dove ha riscosso consensi entusiastici di critica e pubblico.

Ultimo appuntamento giovedì 22 maggio a Mezzani. Alle 9,30 i protagonisti saranno i bimbi delle scuole primarie per i quali la Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione ha organizzato la visita guidata all’impianto di Bocca d’Enza. Una visita un po’ fuori dagli schemi che prevede nel menù - è proprio il caso di dire – oltre ad un’animazione per introdurre i piccoli spettatori al tema della tutela del suolo e del territorio, anche una merenda a base degli street-food di Campagna Amica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento