Mattinata di sfratti in città: 3 rinviati, 1 eseguito in via Buffolara

Gli attivisti della Rete Diritti in Casa sono riusciti, con la mediazione, a far rinviare tre sfratti a ottobre e novembre mentre per un quarto non c'è stato niente da fare: "Non lo sapevamo, altrimenti saremo intervenuti"

Mattinata di sfratti in città. L'emergenza continua. E continuano anche i presidi antisfratto degli attivisti della Rete Diritti in Casa che stamattina sono riusciti a farne rinviare, grazie alla mediazione con ufficiali giudiziari, assistenti sociali e proprietari, ben tre. Un quarto è stato eseguito in via Buffolara. Una donna è stata costretta ad abbandonare l'appartamento ed ora non sa dove trascorrerà la notte. "Purtroppo non ne eravamo a conoscenza, altrimenti saremo intervenuti anche per questo caso" fanno sapere dalla Rete Diritti in Casa. Un primo sfratto a Rivarolo di Torrile è stato rinviato al 14 novembre "grazie all'intervento dell'assistente sociale".

Una donna sola con due figli, uno di 9 anni e l'altro di 20 con una disabilità psichiatrica, si è trovata a non poter più pagare l'affitto e rischiava di trovarsi in strada. Anche perchè quello di stamattina era il terzo ingresso dell'ufficiale giudiziario. Gli altri due casi, uno in Piazzale Cervi e l'altro in via Borghese riguardavano due uomini single che, dopo aver perso il lavoro, non sono stati più in grado di pagare l'affitto. Gli sfratti sono stati rinviati rispettivamente al 26 ottobre e al 28 novembre. Ma da domani mattina sarà ancora emergenza sfratti. "Si viaggia al ritmo di uno al giorno -riferiscono dalla Rete Diritti in Casa- solo dei casi di cui veniamo a conoscenza"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento