Municipale e Carabinieri sgomberano le 'Stalline' di Maria Luigia

La Polizia Municipale, in sinergia con i Carabinieri di Parma e in accordo con la proprietà (STT Holding), ha provveduto nei giorni scorsi a sgomberare le “stalline di Maria Luigia”, un edificio pericoloso e fatiscente, posto fra strada del Cornocchio e via Stallini

La Polizia Municipale, in sinergia con i Carabinieri di Parma e in accordo con la proprietà (STT Holding), ha provveduto nei giorni scorsi a sgomberare le “stalline di Maria Luigia”, un edificio pericoloso e fatiscente, posto fra strada del Cornocchio e via Stallini. Le squadre operative hanno sgombrato i locali dagli occupanti e dalle loro masserizie accatastate all’interno dell’edificio, che è stato recintato e messo in sicurezza. Al momento del sopralluogo – diversi giorni fa - erano state identificate sul posto 23 persone di origine di Paesi dell’Africa e dell’Asia. Nell’operazione sono stati coinvolti anche la Caritas e il servizio Welfare del Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di San Secondo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento