rotate-mobile
MILITARI

Sicurezza, a Parma arriva l'esercito: ecco come funzionerà il presidio

Turni sette giorni su sette, ventiquattro ore su ventiquattro. I residenti si dividono: "Questa zona è invivibile, la presenza dei militari servirà". "L'esercito? Una sconfitta"

Da piazzale Dalla Chiesa in via Monte Altissimo e per tutta la zona della Stazione Ferroviaria. Da domani, mercoledì 3 aprile, 18 militari sorveglieranno l'area che, a più riprese, è stata definita nodo cruciale dello spaccio e posta da diverse amministrazioni sotto la lente d'ingrandimento. Si spera così di arginare il problema legato alla diffusione di microcriminalità, grazie all'invio di un contingente dell'Esercito che affiancherà le forze di polizia già in attività. Quattro turni da sei ore, in cui due militari - durante il giorno - affiancheranno gli agenti di polizia. Nella notte, i militari saranno tre e potranno identificare e fermare le persone. Tre di loro avranno funzione di comando e controllo. Un presidio fisso, sette giorni su sette, 24 ore su 24 fino al 31 dicembre. Il ritorno dell'esercito a Parma, per molti però, è visto come una benedizione. Ben venga l'idea di militari in divisa che pattuglieranno l'area nell'ambito dell'operazione "Strade sicure". "Una cosa sicuramente positiva - spiega un signore sulla cinquantina che abita la zona della Stazione -. mettere a posto questa parte di città, malfamata e con problematiche, è una cosa buona. C'è tanta delinquenza, Parma è stata lasciata andare. Ben vengano i militari, infondono senso di sicurezza e presenza. Maggiore sicurezza. Vedere i militari per strada infonde sicurezza". 

Per altri, invece, è una sconfitta. "L'esercito non serve: sarebbe più utile mettere sulla strada più forze di polizia. Servono i militari per avere un po' di tranquillità? Vuol dire che abbiamo fallito in un certo senso", spiega una signora che vive in zona praticamente da sempre ed è stata spettatrice di diverse situazioni spiacevoli. "Sicuramente questa è un'area che ha bisogno di essere controllata, è invivibile in alcuni orari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, a Parma arriva l'esercito: ecco come funzionerà il presidio

ParmaToday è in caricamento