Sicurezza, presidio antifascista in via Trento: "Casa Pound semina odio"

È lo striscione di apertura del corteo in via Trento, dietro circa 150 persone che si oppongono alla fiaccolata in stazione

È la serata dei due cortei per la sicurezza a Parma. In un quartiere 'blindato' dai mezzi delle forze dell'ordine, sul posto per evitare che le due fazioni vengano a contatto, alle ore 20 è iniziato il presidio antifascista all'angolo tra via Trento e via Alessandria. Circa 150 persone si sono ritrovate per dire la loro sul tema sicurezza che, come si legge nel volantino, non può essere ignorato. Il presidio si oppone alla fiaccolata indetta in stazione: "Casa Pound semina odio, no al razzismo' è lo striscione di apertura. È partito un corteo verso via San Leonardo e non verso la stazione, come sembrava in un primo momento. Durante il corteo sono stati fatti alcuni interventi al megafono contro la speculazione edilizia un quartiere e l'abbandono dello stesso da parte delle Istituzioni cittadine. Alcuni abitanti delle case popolari e altri cittadini hanno espresso solidarietà ai manifestanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Furti nel parmense: attenti alla banda di ladri che gira a bordo di una Giulietta"

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento