Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Oltretorrente / Via Massimo D'Azeglio

Rissa in via d'Azeglio: la sicurezza tra marce antidegrado e solidarietà

Nella notte tra venerdì e sabato un ragazzo è stato aggredito da ignoti e ha chiesto aiuto in un bar, la dinamica non è ancora chiara. Il 29 settembre ci sarà la marcia contro il degrado per il quartiere ma alcuni residenti pensano all'alternativa

Un'altra rissa in via d'Azeglio, nel cuore della movida cittadina e delle polemiche per la sicurezza. Una serata come tutte le altre che è sfociata in un episodio violento. Un'aggressione che si sarebbe potuta verificare in qualsiasi altro quartiere ma che forse è stata 'accelerata' da qualche bicchiere di troppo. La ricostruzione della vicenda è ancora poco chiara ma c'è la certezza che a tarda notte un ragazzo si è presentato in un locale per chiedere aiuto.

Era sanguinante, tracce di sangue sono state ritrovate anche in alcuni punti in strada. Forse un diverbio degenerato dall'uso di una bottiglia di vetro, forse qualcosa d'altro. Certo un nuovo episodio che non placherà le polemiche delle ultime settimane sulla percezione di sicurezza. Intanto il 29 settembre il Movimento Nuovi Consumatori ha annunciato la marcia contro il degrado in via d'Azeglio, un corteo che raggiungerà Piazza Garibaldi. Ma per molti la sicurezza è altro: nello stesso quartiere i residenti stanno organizzando un'iniziativa di socialità e solidarietà che coinvolgerà i cittadini la sera del 28 settembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in via d'Azeglio: la sicurezza tra marce antidegrado e solidarietà

ParmaToday è in caricamento