menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"San Leonardo, la Municipale? Meno multe e più presenza sul territorio"

L'assessore Casa ha annunciato l'arrivo di nuove telecamere in quartiere: la risposta di Roberto Ghiretti

"L'assessore Casa -si legge in una nota di Roberto Ghiretti- non perde occasione per travisare maliziosamente quanto sostengo da anni in tema di sicurezza e proporre il solito piagnisteo delle risorse che mancano e delle leggi inadeguate. Per carità, le risorse sono sicuramente insufficienti e le leggi certamente lasciano a desiderare, ma quello che non è possibile accettare è buttare tutto in un unico calderone per poi, in definitiva, non fare nulla. A livello locale esistono delle leve sulle quali poter agire e una di queste è certamente rappresentata dall'uso della Polizia Municipale; ed è su questo punto che l'Assessore da tempo fa finta di non capire. Non ho mai sostenuto che i nostri vigili debbano arrestare gli spacciatori, so bene quali rischi questo comporti e quale livello di preparazione richieda. Il punto invece è che la Municipale dovrebbe essere presente sul territorio in maniera costante e immediatamente riconoscibile. Il tema del presidio del territorio è centrale ed è il vero motivo di insoddisfazione da parte dei cittadini. Gli spacciatori presidiano il territorio, la Municipale no. Casa fa finta di ignorare che chi delinque predilige zone buie, degradate e poco frequentate della città, motivo per cui noi dobbiamo illuminare i quartieri, curarli adeguatamente, ripulirli dai rifiuti e farli presidiare con continuità. Nessuna legge nazionale ci proibisce di farlo! E se per far questo i nostri vigili faranno qualche multa in meno ce ne faremo un ragione, visto e considerato che 13 milioni di euro di multe in nove mesi sono forse anche troppi.

E tanto per essere chiari preciso che quando parlo di presidio non parlo certo di telecamere. Bene che ci siano, bene che ce ne siano di più, ma i parmigiani hanno bisogno di vedere che le forze di polizia siano sulla strada, in mezzo alla gente. Hanno bisogno di vedere che qualcosa cambi con decisione e che si cominci ad affrontare seriamente il problema. In una parola hanno bisogno che che si faccia qualcosa in modo serio, dimostrando nei fatti che la Parma che si vuole amministrare non è quella da cartolina che troppo spesso questa amministrazione sbandiera ai quattro venti, ma quella concreta e reale che da troppo tempo vede degradare il proprio centro storico e la proprie periferie senza che chi potrebbe faccia qualcosa". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento