Cronaca Oltretorrente / Piazzale Santa Croce

Sidel, domani lavoratori in corteo: è una questione di 'sopravvivenza'

Sidel di via Spezia: un pezzo di storia del lavoro di Parma. Che se ne potrebbe andare presto. Ma i lavoratori non ci stanno. Mentre si rincorrono voci su possibili 'fughe' dell'azineda da Parma i lavoratori tornano in strada

Lavoratori Sidel bloccano via Spezia foto: Maria Teresa Improta/ParmaToday

Sidel di via Spezia. Un pezzo di storia del lavoro di Parma. Che se ne potrebbe andare presto. Ma i lavoratori ed i sindacati non ci stanno. Dopo i presidi con blocchi stradali dell'ottobre scorso i lavoratori tornano in strada. Domani mattina si muoveranno in corteo da piazzale Santa Croce per ribadire la volontà di far sopravvivere la loro Sidel. Dopo lo sciopero di un'ora proclamato per la giornata odierna (dalle ore 15 alle ore 16), i lavoratori Sidel saranno domattina nuovamente in sciopero per 4 ore (dalle 8.30 alle 12.30) per protestare contro il piano di riorganizzazione presentato nei giorni scorsi dalla dirigenza aziendale.


Nella stessa mattinata si svolgerà una manifestazione con corteo, con ritrovo in piazzale Santa Croce alle ore 9.30; il percorso previsto da RSU e sindacati unitari di categoria si snoderà da via d'Azeglio, attraverso strada al Ponte Caprazucca, con sosta davanti alla sede dell'Unione Parmense Industriali, per arrivare passando per via Farini, piazza  Garibaldi e via Cavour, davanti alla sede della Provincia di Parma (piazzale della Pace, 1), dove è previsto un incontro tra le organizzazioni sindacali e rappresentanti dell'Amminustrazione provinciale. Alla manifestazione parteciperanno delegazioni degli stabilimenti Sidel di Verona (a sua volta coinvolta nella riorganizzazione) e Mantova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sidel, domani lavoratori in corteo: è una questione di 'sopravvivenza'

ParmaToday è in caricamento