Luigi Lucchi al Quirinale contro la Tares. Non si spoglia: resta in camicia

Fallita la protesta del primo cittadino di Berceto contro la Tares. Carabinieri e poliziotti gli hanno chiesto di spostarsi all'altezza di vicolo Mazzarino, pochi metri dal Quirinale, e senza spogliarsi. "Mi hanno detto che se mi metto in mutande mi destituiscono da sindaco"

Niente mutande davanti al Quirinale, ma neanche a torso nudo. E meglio se a qualche metro di distanza. Così le forze dell'ordine hanno 'smontato' la protesta di Luigi Lucchi, sindaco di Berceto che appunto voleva restare in mutande e fascia tricolore per dire 'no' alla Tares, la nuova tassa sui rifiuti introdotta quest'anno al posto di Tarsu e Tia. Carabinieri e poliziotti gli hanno chiesto di spostarsi all'altezza di vicolo Mazzarino, pochi metri dal Quirinale, e senza spogliarsi.

Così Lucchi è rimasto in camicia (appena sbottonata) e ha spiegato: "Sto protestando perché con la nuova tassa si scombussola tutto il sistema di raccolta: ad esempio nel mio Comune, dove non ci sono industrie ma solo ristoranti e bar, queste attività saranno costrette a chiudere. Ad esempio per un ristorante la Tarsu passa da 1500 a 4600 euro. Così un paese muore".

Infine, pur comprendendo la particolarità del momento (le consultazioni al Colle) sul ridimensionamento della protesta, ha aggiunto: "Mi ha chiamato il consigliere del presidente dicendomi che, se mi metto in mutande, mi destituisce da sindaco. Credo di essere in un paese sudamericano perché in Italia il sindaco è nominato dai cittadini e io sto facendo l'interesse dei miei concittadini". A questo punto Lucchi spera nel prossimo governo ("Gli chiedo di rispettare la Costituzione, di non dare niente ai Comuni ma nemmeno di portarci via i trasferimenti") e proverà a sabotare l'applicazione della tassa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento