Sofia, il ricordo delle insegnanti che hanno pregato per lei: "Amava la lettura e la danza, il suo sorriso mancherà a tutti"

Il racconto delle insegnanti dell'Istituto La Salle, che Sofia ha frequentato per un anno scolastico: "Siamo vicine al fratellino Tommaso, suo gemello, che a settembre inizierà la 2a B con un grande vuoto nel cuore"

La scuola era finita da poco e Sofia Bernkopf aveva deciso di andare in vacanza, per un periodo, con i suoi genitori a Marina di Pietrasanta. Quando sabato scorso la notizia dell'incidente all'interno del bagno Taxas è arrivata agli insegnanti e ai compagni di classe, tramite le chat della scuola, tutti sono rimasti sconvolti ed in ansia per la piccola Sofia. Hanno pregato a lungo. Nel pomeriggio del 17 luglio, quando alle ore 16 è stata dichiarata la morte cerebrale molti erano increduli. Oggi, le insegnanti dell'Istituto La Salle di Parma, che Sofia frequentava dal settembre del 2018, si stringono intorno alla famiglia e al fratellino Tommaso, gemello di Sofia.

"E' arrivata da noi l'anno scorso in prima Media -ci raccontano le insegnanti dell'Istituto La Salle, che Sofia ha frequentato per un anno scolastico- dal settembre del 2018. Non aveva frequentato le scuole Elementari da noi. Era una bambina molto dolce e con un grande amore per la lettura, molto attenta e molto seria, una bambina che sapeva stare con gli altri, la danza era una delle sue passioni extrascolastiche. Si è fatta conoscere ed apprezzare nel corso del tempo, all'inzio era riservata ma alla fine dell'anno era una presenza importante. Sofia condivideva con il fratellino la passione per gli animali. Il suo sorriso mancherà a tutti in 2a A. Pensiamo in particolar modo alla famiglia, al padre e la madre, e al fratellino Tommaso, suo gemello, che a settembre inizierà la 2a B con un grande vuoto nel cuore". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Guida Michelin: ecco i ristoranti stellati del parmense

  • Paura per una 48enne scomparsa, salvata grazie al cellulare: era in un canale in stato di assideramento

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

Torna su
ParmaToday è in caricamento