Solares, senza stipendio da 8 mesi. La dirigenza: ritardo nell'arrivo dei contributi pubblici

Incontro mercoledì scorso tra i sindacati Slc Cgil e Fistel Cisl e la dirigenza per la vicenda degli stipendi non arrivati: ritardo nell'erogazione dei contributi pubblici. Il 23 luglio Cda di Solares, poi altro incontro sindacale

SLC Cgil e FISTEL Cisl di Parma, insieme alla RSA aziendale, hanno incontrato mercoledì scorso la dirigenza di Solares Fondazione delle Arti per avere chiarimenti sulla difficile situazione che la Fondazione sta attraversando. La dirigenza ha ribadito che le difficoltà economiche e finanziarie sono sostanzialmente dovute ai lunghi tempi di attesa nella corresponsione dei contributi pubblici di Ministero, Regione Emilia-Romagna e Comune di Parma e nella mancata anticipazione di detti crediti da parte degli istituti di credito.

Senza contare la crisi che sta investendo l'Italia e che fa sentire i suoi effetti anche su tutto il settore della produzione culturale. Al fine di arrivare a condividere strategie ed azioni, ognuno nel rispetto dei suoi ruoli, ed assicurare la continuità delle attività della Fondazione nonché un ritorno alla normalità nel pagamento delle retribuzioni, le parti si incontreranno dopo il prossimo Consiglio di Amministrazione, previsto per il prossimo 23 luglio, per avviare un confronto partendo dall'analisi della situazione e delle prospettive economiche e finanziarie dell'azienda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il segretario generale SLC Cgil Parma, Davide Fellini, “È da valutare positivamente l'impegno della Fondazione a presentare, con la massima trasparenza e chiarezza, già dal prossimo incontro, tutti i dati, anche di bilancio, utili e necessari al confronto. Resterà poi da capire in cosa si concretizzeranno le strategie che la Fondazione intenderà proporre e che effettivo margine di condivisione potrà esserci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento