menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

CasaPound, la senatrice Soliani chiede al governo di riferire sulle violenze

Dopo la rissa di via Carmignani la senatrice Soliani è intervenuta per chiedere al governo di "impedire una propaganda di ispirazione neofascista e di chiaramente contraria ai principi costituzionali"

Con una interrogazione urgente al ministro dell'Interno, la senatrice del Pd Albertina Soliani chiede di riferire in Parlamento "sui recenti episodi di violenza, verificatisi in diverse città italiane, e in particolare nella città di Parma, che hanno visto protagonista un gruppo di aderenti al movimento neofascista Casa Pound". "I fatti accaduti il 12 maggio scorso - osserva la senatrice - si aggiungono alla lunga lista di violenze che in questi anni hanno compromesso la serenità di Parma, dopo l'insediamento di Casa Pound in uno dei quartieri di profonda tradizione democratica e antifascista".

Soliani ricorda anche che "la città di Parma è interessata, a breve, dal ballottaggio delle elezioni amministrative, e che sarebbe opportuno ristabilire un clima che alimenti un pacifico confronto democratico". Soliani aveva già presentato, nel 2009, una interrogazione in cui chiedeva al ministro dell'Interno "informazioni e chiarimenti circa l'attività svolta dall'Associazione Casa Pound, che come si legge sul sito www.casapound.org intende sviluppare, in maniera organica, un progetto ed una struttura politica nuova, che proietti nel futuro il patrimonio ideale ed umano del Fascismo; nonché circa la volontà manifestata di riscrivere la Costituzione". Sulla vicenda, la senatrice Soliani è anche intervenuta in Aula a Palazzo Madama per chiedere al governo di "impedire una propaganda di ispirazione neofascista e di chiaramente contraria ai principi costituzionali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento