rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Pablo / Via Savani

"Sono il proprietario del locale", 30enne distrugge un bar di via Savani per due volte: arrestato

Qualche sera fa il giovane si è scagliato contro la vetrata, il mattino dopo ha lanciato sedie e tavolini e ha minacciato i passanti

Prima ha avuto atteggiamenti molesti nei confronti della proprietaria di un bar di via Savani, poi ha danneggiato la vetrata d'ingresso: la mattina dopo, verso mezzogiorno, è tornato per finire il 'lavoro' e distruggere completamente la vetrina, per poi entrare e lanciare i tavoli e le sedie sul pavimento, minacciando anche i passanti che stavano osservando preoccupati la scena e che poi hanno chiamato la polizia. 

Il motivo? Il 30enne italiano, poi arrestato dai poliziotti delle Volanti, sosteneva di essere il proprietario del locale senza averne ovviamente nessun titolo. Il giovane è stato fermato, in evidente stato di alterazione, nella mattinata di martedì 25 febbraio, mentre si trovava all'interno del bar di via Savani: aveva appena distrutto gli arredi e stava minacciando i passanti. Per lui sono scattate le manette per danneggiamento aggravato: è stato anche denunciato per minacce aggravate. Dopo la conclusione dell'udienza di convalida dell'arresto è stata applicata nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Parma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono il proprietario del locale", 30enne distrugge un bar di via Savani per due volte: arrestato

ParmaToday è in caricamento