menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soragna, inaugurata la tangenziale. Spesi oltre 4 milioni di euro

Taglio del nastro alla presenza dell'assessore provinciale alle Infrastrutture, Ugo Danni, e del sindaco di Soragna, Salvatore Iaconi Farina. Dalla Regione 3,5 milioni di euro sul totale

Il taglio del nastro dell'assessore provinciale alle Infrastrutture Ugo Danni ha sancito questa mattina l'apertura della strada realizzata dalla Provincia, prima parte di un intervento di riqualificazione della viabilità provinciale in comune. Correndo all'esterno del centro storico il nuovo tracciato sostituisce l'attuale attraversamento del nucleo urbano migliorando le condizioni di vita e sicurezza degli abitanti.

" Quest'opera per noi ha una importanza notevole, perché elimina in parte il traffico pesante in centro che in questi ultimi anni ha penalizzato i cittadini. Oggi è una giornata importante perché si risolve una difficoltà a favore della sicurezza e dell'ambiente" - ha detto il sindaco Salvatore Iaconi Farina .
"E' un tratto importante non solo per Soragna ma che va a migliorare significativamente il collegamento con il casello dell'autostrada A1 a Fidenza e il ponte di Ragazzola a Roccabianca. Questo asse è strategico per tutta la viabilità provinciale. Oggi inauguriamo il primo tratto e la prossima settimana consegneremo i lavori del secondo stralcio e nella prossima primavera l'intero tratto sarà completo" - ha spiegato l'assessore provinciale Ugo Danni, nel corso della cerimonia del taglio del nastro, alla quale è intervenuto anche il consigliere regionale Roberto Garbi.

Mentre l'intera tangenziale ha uno sviluppo complessivo di 4,1 km, quello che entra da oggi in esercizio è lungo 2,7 km e presenta alle sue estremità due rotatorie in corrispondenza degli svincoli sulle due provinciali intercettate. La strada è di categoria F2, con larghezza di 8,50 m. Durante le indagini preliminari alla progettazione sono stati individuati i resti di una villa rustica di epoca romana. In accordo con la Soprintendenza archeologica si è proceduto allo scavo scientifico, con una impresa specialistica in modo da verificare il tipo di reperti. I resti della villa sono stati poi protetti ed interrati.

La realizzazione di questo 1° lotto ha comportato una spesa di 4,2 milioni di euro, di cui 3,5 ml provenienti dalla Regione Emilia-Romagna e 700mila euro del comune di Soragna. Il tratto che entra ora in esercizio disegna l'arco nord-ovest che collega la provinciale di Soragna-Diolo con la provinciale Soragna-Busseto. Col completamento del 2° lotto verranno risolte le criticità della viabilità dell'abitato di Soragna poiché la nuova tangenziale intercetterà il traffico di attraversamento in direzione nord-sud e quello sulla direttrice Fidenza - Busseto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento