menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sottopasso Efsa vicino al Ponte Nord. Folli: "Aprirà a settembre"

L'apertura del sottopasso, dichiara l'assessore "dovrebbe comportare una notevole riduzione del traffico sia sul tratto iniziale di via Europa, sia sul ponte delle Nazioni"

L’assessore alla viabilità Gabriele Folli ha effettuato questa mattina un sopralluogo presso il sottopasso realizzato accanto al Ponte Nord, a servizio dell’accesso del comparto EFSA. All’incontro sono intervenuti l’architetto Emilia Pedrelli di STU Authority, RUP del cantiere per le opere di urbanizzazione , e i dirigenti comunali Nicola Ferioli (Viabilità) e Gian Paolo Monteverdi (opere pubbliche).

Il sopralluogo ha permesso di constatare l’avvenuta ultimazione delle strutture viarie realizzate a servizio del comparto, che – come ha osservato Folli – “potranno produrre a breve benefici rilevanti per tutta la viabilità in zona stazione ferroviaria”. In particolare, l’apertura del ponte - prevista per il mese di settembre, non appena ultimata la segnaletica e attivata la pompa per il sollevamento delle acque – dovrebbe comportare una notevole riduzione del traffico sia sul tratto iniziale di via Europa, sia sul ponte delle Nazioni, in quanto servirà da raccordo principale fra la zona nord e la zona ovest della città.

L’apertura del sottopasso, infatti, consentirà ai veicoli provenienti da nord di accedere direttamente alla sede EFSA e soprattutto di collegarsi a via Savani e via Buffolara senza percorrere viale Piacenza. In questi giorni l’ufficio tecnico del Comune deciderà le modalità di transito anche di via Altiero Spinelli e di via Carlo Magno (che collegano il sottopasso a viale Piacenza) per ottimizzare i benefici sul traffico nella zona, che vede fra l’altro la presenza del nuovo comparto sportivo (piscina, campi da calcetto e relativo parcheggio sotterraneo) realizzato dalla stessa STU Authority, destinato ad entrare in funzione nei prossimi mesi.

“E’ nostra intenzione – ha sottolineato Folli – accelerare al massimo l’entrata in funzione del sottopasso e delle nuove strade ad esso afferenti per sgravare dal traffico la zona già in occasione dell’apertura delle scuole e soprattutto in vista del completamento del cantiere della Stazione ferroviaria, che comporterà un utilizzo più intensivo del primo tratto di via Europa da dove si accederà al parcheggio e al terminal delle corriere extraurbane”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento