Cronaca Centro / Piazza Garibaldi

Sovescio, mostra fotografica e breakdance contro lo sgombero

Poco più di un mese e l'esperienza del Sovescio si avvia alla conclusione. Il gruppo di giovani che il 25 aprile ha occupato l'ex scuola elementare abbandonata di Marore dovrà lasciare gli spazi. Oggi le 'prove' del recupero dello stabile in piazza Garibaldi

Poco più di un mese e l'esperienza del Sovescio si avvia alla conclusione. Il gruppo di giovani che il 25 aprile ha occupato l'ex scuola elementare abbandonata di Marore dovrà lasciare gli spazi, probabilmente la prossima settimana. Lo sgombero infatti è imminente perchè la proprietà vuole rientrare in possesso dello stabile. Ma in quella struttura, acquistata ad un costo ridotto nel 2008 da parte di due ditte parmigiane dal Comune di Parma fino al giorno dell'occupazione non era stato fatto nulla.


Proprio oggi in piazza Garibaldi il collettivo ha mostrato ai cittadini, attraverso una mostra fotografica, gli interventi di recupero degli spazi interni ed esterni. Dalle 16 alle 19 circa i ragazzi hanno volantinato, messo musica, fatto interventi al megafono contro lo sgombero. Spazio anche per un'esibizione di breakdance. All'entrata dei giovani l'area era sottoposta ad un forte degrado, come più volte segnalato dai residenti: erba alta, frequentazioni notturne di tossocodipendenti che lasciavano le siringhe nel cortile. Gli spazi interni, come mostrano le immagini, era in preda all'abbandono e all'incuria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sovescio, mostra fotografica e breakdance contro lo sgombero

ParmaToday è in caricamento