menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viabilità, il Comune riapre i sovrappassi di Moletolo e Ugozzolo

Il Comune, dopo aver ottenuto l'autorizzazione della società Autostrade, ha provveduto a realizzare le opere per mettere in sicurezza i viadotti. In questi mesi si è provveduto a collocare le nuove barriere in new jersey

I tre sovrappassi autostradali di Moletolo, Ugozzolo e Pardigna erano stati chiusi l’estate scorsa in quanto le barriere protettive non erano rispondenti alle norme di sicurezza. Ora il Comune, dopo aver ottenuto l’autorizzazione della società Autostrade, ha provveduto a realizzare le opere per mettere in sicurezza i viadotti. In questi mesi si è provveduto a collocare le nuove barriere in new jersey per  restringere la carreggiata lasciando un adeguato spazio tale da evitare il rischio che i veicoli possano precipitare sull’autostrada in caso di sinistro,  è stato posato il nuovo guard-rail sulle rampe di accesso, sono stati collocati i semafori alle due estremità dei viadotti ed è stata adeguata la segnaletica orizzontale e verticale per limitare la velocità ai 30 chilometri orari e delimitare la carreggiata.

I veicoli di qualsiasi tipo potranno percorrere i tre viadotti soltanto a senso unico alternato, regolato dall’impianto semaforico. Da domani mattina saranno percorribili i primi due sovrappassi, quelli su via Moletolo e strada Ugozzolo, mentre per la riapertura del viadotto su strada Paradigna bisognerà attendere il tempo necessario per consentire ad Iren di perfezionare le pratiche relative all’al collegamento dei semafori con la rete elettrica. “La temporanea chiusura dei viadotti ha creato qualche disagio – afferma l’assessore Alinovi a margine del sopralluogo che ha condotto insieme ai tecnici sulle tre strutture stradali – ma era necessario intervenire per adeguarsi alle norme di legge e soprattutto per garantire la sicurezza nel transito dei veicoli”. L’intervento per i tre viadotti ha comportato una spesa  di circa 200.000 euro a carico del Comune.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento