menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La lista degli studenti sulla chat, 16enne spaccia droga ai compagni di scuola davanti all'Ipsia: denunciato

Il giovanissimo pusher prendeva accordi su WhatsApp per la vendita della droga agli studenti minorenni

Lo hanno fermato alle 8.15 di mattina davanti all'Ipsia di via Lazio mentre stava per spacciare una dose di hashish ad uno studente coetaneo. Un ragazzo di 16 anni di Parma è stato bloccato e denunciato al Tribunale dei Minori di Bologna per spaccio. L'episodio è avvenuto la mattina di oggi, giovedì 27 settembre, nell'ambito di alcuni controlli che le Volanti della polizia di Stato svolgono periodicamente davanti agli istituti scolastici. I poliziotti hanno notato il giovane mentre contrattava qualcosa con un altro ragazzo ed hanno deciso di identificarli entrambi.

Uno dei due ha consegnato spontaneamente la droga che aveva nello zainetto: 16 grammi di hashish, oltre che il suo cellulare. Da una prima analisi dei messaggi contenuti nel telefono gli investigatori ipotizzano che il giovanissimo pusher avesse altri clienti e che gli accordi per lo spaccio del 'fumo' venissero presi tramite WhatsApp. Il 16enne parmigiano è stato denunciato al Tribunale dei Minori di Bologna per spaccio e riconsegnato ai genitori mente l'altro giovane è stato solo identificato: il passaggio della droga non era ancora avvenuto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento